Guida ai ristoranti e le trattorie dentro e fuori le guide > l'Irpinia
4

Oasis di Vallesaccarda

3 gennaio 2013

Nicola Fischetti

Nomen omen: l’Oasis di Vallesaccarda e la cucina dei fratelli Fischetti è una garanzia assoluta di pace e benessere interiore. Si mangia un po’ di Irpinia e un po’ di Puglia, ma anche qualcosa di costa, condito da un servizio collaudato e preciso, abbinato ad una dlele poche cantine campane capaci di andare in profondità.

Oasis, la sala

Amo venire almeno due volte l’anno qui, d”inverno dove la sala calda è rifugio alle nebbie, talvolta alla neve, e comunque al clima rigido. Allore ne berremo di antiche annate di Taurasi senza molti scrupoli, in scaffali dove le vere e autentiche novità dell’Irpinia trovano sempre spazio.

Il pane

E a contraltare d’estate, a godermi i venti freschi di Oriente, rapidi ad attraversare il Tavoliere delle Puglie e a rinfrescarsi rapidamente in altura seguendo la transumanza antica verso i verdi pascoli del Terminio. Passare all’Oasis di Vallesaccarda in questo periodo è d’obbligo.

Bon bon di formaggio fritto su letto di rucola

Questa civiltà silente, ordinata, laboriosa si ritrova nei piatti di territorio in cui il prodotto base trova sempre l’abbinamento giusto, senza strafare e senza voglia di stupire.

Villa Diamante 2003

Ogni anno tre o quattro piatti entrano nel menu arricchendo la biblioteca del gusto di questo territorio. E vale sempre la pena di trovarli.

Mantecato di baccala con porri

 

 

Minestra di castagne, fagioli, funghi e fave di cacao

Come questa minestra rinfrancante d’ingresso.

Minestra di lenticchie e scarola

 

Macchialupa Taurasi 2001

 

Gnocchi di formaggio in brodo di gallina al profumo di limone

O questa versione alleggerita degli ‘ndunderi di Minori in un bel brodo ben filtrato e rinfrescante.

Spaghetti con alici salate di Menaica, pomodori secchi, colatura di alici, olive nere e pane croccante

 

Baccalà fritto su letto di yogurt di bufala

Non bisogna mai saltare i secondi perché sono il momento clou del pranzo, sempre eseguiti fuori dalla banalità, v’è certezza delle carni.

Coniglio in porchetta on carciofi

 

Ananas e lamponi

 

cartellate

 

petite patisserie

Oasis Sapori Antichi
Vallesaccarda
Via Provinciale 8
Tel. 0827.97444, 0827 0827.97021
www-oasis-saporiantichi.it
Sempre aperto. Chiuso il giovedì e la sera nei festivi
Ferie: due settimane a luglio
Le Soste, Jeunes Restauateurs d’Europe

4 Commenti a “Oasis di Vallesaccarda”

  1. sal80 scrive:

    Indimenticabile.. Ci ritornerò prestissimo..

  2. andrea "Pepe Carvalho" pignataro scrive:

    un posto splendido, con olii interessantissimi, minestre maritate leggendarie e piatti di agnello da università!

  3. alex scrive:

    ecco questo si,un posto da favolaaaa….coerenza,onestà,qualità,non chiacchere…

  4. Giuseppe Capece scrive:

    Per me l’Oasis e’ l’eldorado della cucina irpina. Confermo che non è’ possibile andarci meno di due volte l’anno. Io in verità ci vado sempre non meno di 4-5 volte. Ma se fosse più vicino difficilmente salterei un sabato o una domenica. Bravissimi, continuate così. Ad majora