Tortora Panino-Macelleria a Napoli: e tutti vanno di matto con file chilometriche!

Letture: 712
Mario Tortora
Mario Tortora

di Dora Sorrentino

Il Panino di Tortora, macelleria al Vomero è diventato un caso. Il fenomeno delle panino-macellerie a Napoli è sempre più diffuso, ma diciamola tutta: nel 2011 al Vomero ha cominciato lui, Mario Tortora, un giovane proveniente da una lunga tradizione di macellai, che un giorno ha deciso di unire la passione per la cucina, ereditata dalla nonna, a quello che è il suo lavoro da sempre. A Viale Michelangelo, la macelleria Tortora dal 1947 è sempre stato un punto di riferimento per gli abitanti del quartiere per la vasta proposta di carni selezionate. Ma a Mario, che è un sognatore, non bastava più vendere solo la carne, voleva mettere in pratica ciò che gli aveva insegnato la sua nonna.

Lo staff di Tortora Panino-Macelleria
Lo staff di Tortora Panino-Macelleria

Così ha deciso di partire inizialmente in sordina, trasformando dopo le 20 la sua macelleria in una paninoteca da asporto, utilizzando per i suoi panini la stessa carne venduta in negozio. Si è creato subito feeling tra lui e la movida vomerese che, grazie al passaparola, ha diffuso velocemente la voce che nel quartiere c’era “uno” che realizzava dei panini buonissimi. Di lì a poco, è stato subito un successo. Oggi la Panino-Macelleria Tortora è una delle più conosciute e frequentate in città, tanto da creare subito una vera e propria moda replicata da altre macellerie. Il prodotto di punta, quello che fa capire subito cosa legava Mario al ricordo di sua nonna, sono le polpettine con le patate fritte. Mario ricorda che la domenica, come ancora oggi si usa fare, le polpette preparate dalla nonna finivano in un battibaleno prima di essere servite a tavola, perché è così, le polpette a Napoli fungono più da antipasto che come secondo piatto.

Sono diventate un vero e proprio fenomeno, tanto da essere inserite anche nel menu della Antica Pizza Fritta Zia Esterina di Gino Sorbillo. Ovviamente non ci troverete solo quelle, ma tutta una serie di panini che vi inviteranno all’assaggio: panini in stile americano, con hamburger, cheddar e patate, o quelli in stile partenopeo, con tanti contorni preparati dallo stesso proprietario, dalle melanzane a funghetto o sott’olio, o i peperoni, i funghi saltati in padella, o ancora quelli con salsiccia di maiale nero casertano, ne proverete di tutti i gusti e sono anche in versione XXL per chi non si accontenta di un solo piano di bontà.

Tortora Panino-Macelleria, panino con provola, polpettine e melanzane a funghetto
Tortora Panino-Macelleria, panino con provola, polpettine e melanzane a funghetto

Tra le ultime novità, ci sono il tramezzino di carne, un panino farcito realizzato con fette di carne panate, ed anche le girelle di cotoletta con bacon e provola.

Tortora Panino-Macelleria, tramezzino di carne con bocconcini di salsiccia, pomodori, patate e rucola
Tortora Panino-Macelleria, tramezzino di carne con bocconcini di salsiccia, pomodori, patate e rucola

L’unico consiglio: armatevi di santa pazienza, perché c’è sempre tanta gente e quindi tempi lunghi da attendere. A breve Mario Tortora aprirà una nuova sede in Via Carducci, da non confondere con quella di Via Chiaia, che ha solo il nome uguale!

 

Tortora Panino-Macelleria
Viale Michelangelo, 42
www.tortorapaninomacelleria.it
Per la consegna a domicilio: 081.5560866