Pasta mista di Gragnano, Datterino giallo in acqua di mare, baccalà, mandorle e datterino rosso dry per Coltiviamo Talenti di Marco Pietrafesa.

5/6/2017 239

Pasta mista di Gragnano, Datterino giallo in acqua di mare, baccalà, mandorle e datterino rosso dry è la ricetta che Marco Pietrafesa, chef presso Bistrot “Cibó”, Potenza. presenta alla prima edizione del premio Coltiviamo Talenti progetto ideato da Cosi Com’è e LSDM in collaborazione con Luciano Pignataro Wine Blog. Le ricette saranno registrate su My Social Recipe.

 

Ingredienti per una persona

90 g di Pasta mista di Gragnano

50 g di Datterino Giallo in Acqua di Mare Così Com’è

30 g di baccalà dissalato

5 g di mandorle tostate

1 Barattolo di Datterini Rossi Pelati Semi Secchi in Olio Così Com’è

Pasta mista di Gragnano, Datterino giallo in acqua di mare, baccalà, mandorle e datterino rosso dry

Pasta mista di Gragnano, Datterino giallo in acqua di mare, baccalà, mandorle e datterino rosso dry

 

Procedimento

Per il datterino rosso dry

Tagliare i datterini rossi a metà ed essiccarli in forno statico 65° C per 5ore.

 

Per il datterino giallo

In un pentolino aromatizzare l’olio con uno spicchio d’aglio.

 

Per il datterino giallo e baccalà

Aggiungere il baccalà, far soffriggere per 1 minuto dopodiché aggiungere il datterino giallo in acqua di mare precedentemente schiacciato con una forchetta. Far cuocere per 5 minuti. Salare e pepare.

 

Composizione

Far cuocere la pasta per 2/3 del tempo di cottura, scolare e portare a cottura la pasta nel pomodorino giallo a fuoco moderato.

Impiattare la pasta, aggiungere le mandorle tostate, il datterino dry e piccole foglie di

Basilico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *