Sabatino Sirica, 60 anni di alta pasticceria napoletana

Letture: 295
Sabatino Sirica con Enzo Crivella a Sapri
Sabatino Sirica con Enzo Crivella a Sapri (Foto Luigi Savino)

di Enrico Malgi

A margine dell’evento saprese  con Crivella sul babà napoletano farcito col gelato che si è tenuto pochi giorni fa abbiamo incontrato con  Sabatino Sirica, che rappresenta una pietra miliare nella pasticceria napoletana.

Sarnese di nascita, Sirica ha vissuto quasi sempre nell’orbita della città di Napoli dove ha sfornato pastiere, struffoli, sfogliatelle frolla e riccia, zeppole di San Giuseppe, ministeriali, caprese ed allo stesso babà in formato piccolo e grande, rotondo ed lungo.

Maestro Sirica come e quando ha cominciato ad interessarsi dell’arte pasticciera?

“Veramente è passato molto tempo, sono circa sessant’anni, da quando giovanissimo ho scoperto di avere questa vocazione e così ho cominciato a frequentare diversi laboratori di Napoli e provincia con l’intento di acquisire esperienza e manualità attraverso una lunghissima gavetta. Tra l’altro ho affinato le mie capacità e conoscenze professionali presso rinomate pasticcerie napoletane come Sgambati e Scaturchio”.

In che anno e dove ha deciso di mettersi in proprio, ritenendosi pronto per aprire un suo locale?

“E’ stato nel 1976 a San Giorgio a Cremano, dove è nata la Pasticceria, Rosticceria e Gelateria Sirica ancora adesso in piena attività. E devo dire che già dall’inizio la clientela mi ha gratificato con una presenza assidua e fidelizzata che mi riempie di orgoglio”.

Quali sono i dolci  in cui si riconosce di più

“Devo dire che faccio di tutto per soddisfare le legittime richieste dei miei affezionati clienti e per questo mi dedico in special modo alla preparazione della classica e tradizionale pasticceria napoletana, spaziando comunque anche attraverso quella nazionale ed internazionale”.

Nell’arco della sua lunga attività ha ricevuto moltissime soddisfazioni?

“Sono stato eletto presidente dell’Associazione Pasticcieri Napoletani nel giugno 2011. Sono anche collaboratore della Società Sportiva Calcio Napoli fin dagli anni ’80, al tempo del mitico Maradona. Ed ho coadiuvato con il Circolo Canottieri Napoli. Ho inoltre partecipato a vari programmi televisivi quali “Uno Mattina”, “Il Processo del Lunedì” e “Ti lascio una canzone”. Ho poi preso parte ad alcune iniziative benefiche dell’Unicef, per raccogliere fondi per le grandi emergenze umanitarie, mettendo a disposizione i miei dolci”.

 

Pasticceria Sirica
Via Francesco Cappiello, 55 – San Giorgio a Cremano (Na)
Tel. 081 2551672
info@sabatino@pasticceriasirica.itwww.pasticceriasirica.it