Pastiera napoletana: video ricetta ufficiale dell’Associazione Pasticceri Napoletani. 12 minuti con Pietro Sparago

Letture: 669
pastiera

Ci mancava la ricetta video. Prendiamo quello ufficiale degli amici dell’Associazione Pasticceri Napoletani

Pastiera napoletana

Di

Ingredienti per 12 persone

  • INGREDIENTI:
  • Per la Pasta Frolla
  • 250 grammi di strutto vegetale
  • 250 grammi di burro
  • 200 grammi di zucchero
  • 250 grammi di uova
  • 1,250 Kg di farina 00
  • 5 grammi di sale
  • Bacca di vaniglia
  • Buccia grattugiata d i limone e arancia
  • Per il Ripieno
  • 250 grammi di ricotta
  • 200 grammi di zucchero
  • 200 grammi di grano per pastiera
  • 75 grammi di uova intere
  • 75 grammi di rosso d'uovo
  • 100 grammi di panna 35%mg
  • 1 bacca di vaniglia
  • Aroma di fiori di arancio
  • 75 grammi di cubetti di arancia candita
  • 100 grammi di burro
  • 250 grammi di latte
  • Cannella q.b.

Preparazione

Per la Pasta Frolla:
Impastare il burro e lo strutto con lo zucchero, la buccia di arancia e limone, la vaniglia, il sale sciolto in un cucchiaio di acqua e metà delle uova necessarie. Impastare rendendo omogeneo il composto. Unire la farina e le restanti uova e continuare ad impastare fino a raggiungere un'ottima amalgama. Riporre l'impasto in frigo per circa 10/12 ore.

Per il ripieno:
Mescolare il grano, il burro, il latte, il sale e cuocere a fuoco lento per circa 10 minuti. A parte lavorare la ricotta setacciandola con lo zucchero ed unitela al composto di grano. Inserite le uova, i cubetti di arancia canditi e gli aromi.

Preparazione
Stendete la pasta frolla fino all'altezza di circa mezzo centimetro, mettete il disco di pasta frolla in una teglia per pastiera e fate aderire bene l'impasto alle pareti laterali. Fate qualche forellino sulla base della pasta e ritagliate dai bordi l'impasto in eccesso. Versate il ripieno lasciando qualche millimetro sotto il bordo. Tagliate l'impasto avanzato a striscioline e formate una griglia sopra il ripieno. Infornate per 55 minuti a 180 gradi.

Vini abbinati: Moscato di Saracena

5 commenti

  • ANTONIO

    (16 aprile 2014 - 11:23)

    la panna?? ma poi dove la mette

  • dario

    (16 aprile 2014 - 13:17)

    Strutto vegetale?????

  • rossella

    (16 aprile 2014 - 14:03)

    le uova sembrano poche e la panna poi dove la mette?

  • peppiniello

    (3 aprile 2015 - 11:05)

    Strutto vegetale:margarina di grassi idrogenati.Azzardo questa ipotesi.

  • Dino

    (23 giugno 2015 - 22:14)

    Salve,
    ho provato la pastiera del maestro pasticcere Pietro Sparago e direi che l’ho trovata eccezionale.
    Rispondo a Dario dicendogli che lo strutto da un tocco di raffinatezza al sapore e la rende più friabile, tuttavia, la pasta frolla potrebbe essere fatta con solo burro, io ad esempio ho usato una pasta frolla, metodo sabbiato, usando al posto di zucchero semolato quello a velo.

    Volevo rispondere anche a Rossella per il semplice fatto che le uova non sono troppe, vanno bene, l’unica cosa che non ho compreso neanche io è l’utilità della panna e su questo vorrei un chiarimento dal Maestro Sparago.

    Per il resto, vi confermo che viene fuori un’ottima pastiera, l’unico consiglio da dare è quello di fare delle pastiere monoporzione in quanto quella grande non cucina tanto bene, considerando che si utilizza un forno normale da cucina.

    Ciao a tutti…………………….

I commenti sono chiusi.