Peperoni gratinati. La classica ricetta napoletana

13/9/2017 3.8 MILA

Peperoni gratinati di Bruno Sodano
Peperoni gratinati di Bruno Sodano

di Bruno Sodano

I primi giorni di settembre sono i più belli. L’aria si pulisce, le spiagge si spopolano ed il sole sembra splendere in modo diverso. La natura ci regala un’abbondanza di frutti tutti da gustare. A meno che voi non abitiate in città, le zone di campagna sono piene di contadini che vendono a km0 ed in particolare, in questo periodo, sono pieni di cassette di peperoni gialli, rossi e verdi. Lunghi, corti, a forma di corno o corno di bue. Un ortaggio che è la massima espressione dell’estate. Profumato, saporito e dai colori vivi. Tante sono le sue proprietà a partire dalla grande quantità di vitamina C (più alta di quella contenuta in un agrume, se lasciato crudo), varie vitamine del gruppo B, Vitamine E, J e K, senza tralasciare la A che aiuta a combattere i famosi radicali liberi. Ricco di sali minerali quali potassio, magnesio, calcio e ferro. Un frutto del sole che contiene solo 22 kcal per 100 gr di prodotto. L’unica controindicazione del peperone è il fatto che, può risultare indigesto. Un ottimo modo per renderlo più digeribile è privarlo della buccia di cellulosa ed una volta cotto, soprattutto se mangiato arrostito ad insalata, è buono aggiungerci una spruzzata di limone.

Peperoni gratinati, peperoni
Peperoni gratinati, peperoni

Un’altra motivazione per cui i peperoni possono risultare indigesti è il fatto che essi appartengono alla famiglia delle solanacee e contengono una sostanza chiamata “solanina”. La solanina, se consumata in grandi quantità, può risultare addirittura tossica. Il peperone, se coltivato al sole, ne produce poca ed è per questo che si consiglia di rispettare sempre la stagionalità dei prodotti e ricordo che quelli verdi ne hanno un contenuto un po’ più alto. Lo stesso vale anche per i pomodori e per le melanzane. Comunque non voglio tediarvi e mentre scrivo i miei peperoni sono appena usciti dal forno e sono pronti per essere spellati.

Peperoni gratinati, ingredienti
Peperoni gratinati, ingredienti

Come li prepariamo? Mi è venuta in mente una classica ricetta napoletana, ovvero i peperoni gratinati.

Peperoni gratinati, ingredienti
Peperoni gratinati, ingredienti

Peperoni gratinati, procedimento
Peperoni gratinati, procedimento

Peperoni gratinati, procedimento
Peperoni gratinati, procedimento

Peperoni gratinati, procedimento
Peperoni gratinati, procedimento

Peperoni gratinati, procedimento
Peperoni gratinati, procedimento

Peperoni gratinati
Peperoni gratinati

Peperoni gratinati

Ricetta di Bruno Sodano

  • 5.0/5Vota questa ricetta

Ingredienti

  • 1 kg di peperoni gialli, Rossi e verdi
  • 1 spicchio d'aglio
  • 150 gr di olive nere
  • 50 gr di capperi sotto sale
  • Pan grattato qb
  • Olio EVO qb
  • Sale qb

Preparazione

Si scelgono i peperoni sani, si lavano e si mettono in una teglia con carta forno e si infornano per 30 min circa a 240°. Io ogni tanto metto la modalità grill in modo tale da far bruciare leggermente la buccia come se stessi arrostendo su un barbecue vero. Una volta ultimata la cottura su tutti i lati si cacciano dal forno e si coprono con un panno, fino a quando non risultano tiepidi. Li spelliamo per bene privandoli di tutti i semi e passiamo il succo con il colino in modo tale da eliminare tutti i residui. Nel frattempo prendiamo una pentola e ci mettiamo olio EVO qb, aglio e capperi (lavati per bene). Facciamo soffriggere per un paio di minuti ed aggiungiamo i peperoni. Facciamo cuocere per qualche minuto con un po' del loro succo ed ultimiamo aggiungendo le olive nere ed il pangrattato. Facciamo asciugare ma non troppo e facciamo rosolare leggermente il pane. Questa versione è molto più comoda rispetto al gratin al forno ed il risultato è davvero inimitabile. Se volete potete anche aggiungere un po' di sale ma considerare che le olive ed i capperi scaricano un po' di sale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *