Piazzetta Milù, la più bella cena dell’anno a tutto capretto

29/12/2016 4.6 MILA
Piazzetta Milu', lingua e gambero
Piazzetta Milu’, lingua e gambero

La mia carne preferita, chi mi conosce lo sa, è quella di capretto. Un po’ perché nel Cilento di cui sono originario è l’icona alimentare, tipica delle terre con poco pascolo. Un po’ perché è viva nella memoria l’arrivo dei capretti interi che portava a casa e che mia madre sfasciava con perizia ed efficacia. Nulla si buttava, dalla testa a tutte le interiora.
Ma non è stato solo l’elemento mnemonico proustiano a commuovermi nella cena preparata da Luigi Salomone a Piazzetta Milù: saldo di una chiacchierata fatta quasi per gioco a settembre rinnovata da un invito natalizio della famiglia Izzo, contenta per  i risultati di critica e di pubblico raggiunti nell’ultimo anno nel locale di Castellammare.

Piazzetta Milu', la guancia del capretto mascarello
Piazzetta Milu’, la guancia del capretto mascarello

Perché in questa cena Luigi Salomone ha cacciato le palle e il mestiere. Libero di giocare, lo ha fatto fino in fondo senza condizionamenti facendoci mangiare tutto l’animale procurato da Mario Laurino , macellaio in San Michele di Serino, in un crescendo rossiniano esaltato dalle bottiglie portate da ciascuno di noi. L’ennesimo esempio di come la padronanza della tecnica esalta la materia, quella vera, liberandola dagli errori della cucina tradizionale e non omologandosi ai prodotti, magari buonissimi, dei grandi distributori. Un crescendo rossiniano partito dalla guancia e terminato con l’acuto di una brace perfetta, di assoluto valore fino al gelato di fegato di capretto come dolce.

Piazzetta Milu', arancino di pasta e interiora
Piazzetta Milu’, arancino di pasta e interiora

Piatti ghiotti, soluzioni ardite per rinfrescare il rognone, standing ovation per il cuore dove era concentrato tutto il sapore selvatico dell’animale, l’ineguagliabile sapore degli ziti al soffritto di capretto. Insomma, tanto godimento di testa e di pancia, gourmet e pop. Persinogelato di fegato era ricco di sapore.

Piazzetta Milu', rognone su composta ed erba amara
Piazzetta Milu’, rognone su composta ed erba amara

In questa perfomance Luigi Salomone, 28 anni, ha dimostrato di essere un cuoco maturo, ricco di spunti, materico e aggiornato. In un tavolo dove tutti mangiavano tutto, la sua fantasia si è sfrenata come l’energia di un cavallo sulla prateria centrando tutti gli abbinamenti. In sostanza, ci siamo scialati.
Con tutto il rispetto, la migliore cena del 2016. Punto.
Discretamente innaffiata.

Piazzetta Milu', cuore di capretto e tartufo
Piazzetta Milu’, cuore di capretto e tartufo
Piazzetta Milu', Mugliatiello di capretto
Piazzetta Milu’, Mugliatiello di capretto
Piazzetta Milu', fegato di capretto e prezzemolo
Piazzetta Milu’, fegato di capretto e prezzemolo
Piazzetta Milu', cervello fritto
Piazzetta Milu’, cervello fritto
Piazzetta Milu', porchetta di capretto
Piazzetta Milu’, porchetta di capretto
Piazzetta Milu', spaghettini e interiora di capretto
Piazzetta Milu’, spaghettini e interiora di capretto
Piazzetta Milu', candele e soffritto di capretto
Piazzetta Milu’, candele e soffritto di capretto
Piazzetta Milu', stinco di capretto
Piazzetta Milu’, stinco di capretto
Piazzetta Milu', capretto in porchetta
Piazzetta Milu’, capretto in porchetta
Piazzetta Milu', Capretto alla brace
Piazzetta Milu’, Capretto alla brace
Piazzetta Milu', gelato di fegato di capretto
Piazzetta Milu’, gelato di fegato di capretto
Piazzetta Milu', Panettone al Falerno
Piazzetta Milu’, Panettone al Falerno

 

Piazzetta Milu', i vini
Piazzetta Milu’, i vini

Piazzetta Milù

Corso Alcide de Gasperi, 23, 80053
Castellammare di Stabia Na
Tel+39 081 871 5779
Piazzetta Milu', vini e champagne
Piazzetta Milu’, vini e champagne

4 commenti

    Marco Galetti

    (29 dicembre 2016 - 18:41)

    Sembra sia arrivata notizia che Vittorio Sgarbi, dopo aver partecipato in incognito, si sia ricreduto e stia cercando un’altra invettiva

    Francesco Mondelli

    (29 dicembre 2016 - 19:10)

    Da Cilentano invidioso oso chiedere se “per Eva”andava bene sullo spaghetto e interiora.PS.Di sicuro il capretto ma a ruota ritroviamo il coniglio la capra e le erbe spontanee.FM.

    Luciano Pignataro

    (29 dicembre 2016 - 19:30)

    Infatti Francesco, il Per Eva è andato sullo spaghettino di interiora e mela.

    Bruno

    (29 dicembre 2016 - 20:04)

    Bellissimo tutto! Volevo fare due domande: posto che è sempre buono, qui parliamo di capretto di che età? Di latte o ha già brucato? In famiglia a Salerno noi preferiamo il secondo, lo chef quale ha scelto? E il soffritto che condisce le candele è ispirato al Soffritto “soffritto” (o zuppa forte) di maiale o è un piatto a sé? Comunque sicuramente una tavola da provare, grazie per le sempre accurate e giudiziose segnalazioni!

I commenti sono chiusi.