Pisciotta, Cilento. La Locanda del Fiume

Letture: 41

Via Fiore
Tel. 0974 973876, fax 0974 973703
E-mail: sonjadamato@libero.it
Apertura: tutto l’anno, solo su prenotazione
Carte di credito: tutte
Lingue parlate: inglese, francese
Posti letto: 24 in dodici stanze
Tv in camera: no

Vecchio mulino ad acqua del Settecento completamente rimesso a nuovo un autentico sogno in aperta campagna. La struttura gode di una posizione privilegiata poiché si trova a cinque minuti d’auto dal mare di Palinuro e nello stesso tempo è ubicata in una zona tranquilla e appartata. La cura del particolare è evidente in ogni angolo tanto che la ristrutturazione ha cercato di conservare l’aspetto originario del casale, il cui termine dialettale – “‘a machina” – viene simpaticamente ricordato dai proprietari. L’arenaria, una pietra viva locale, domina l’intero palazzotto che si articola su tre livelli.

Ristorante
Aperto come l’agriturismo. Coperti: 35
Cucina cilentana. Dopo un abbondante antipasto di salumi, formaggi e sottoli, è il trionfo della pasta, rigorosamente fatta in casa. Tra i primi, cavatielli, fusilli, ravioli conditi col classico ragout, ma anche lagane con ceci o con fagioli, oltre alle tipiche minestre cilentane e alla squisita zuppa di legumi. Innumerevoli le carni, proposte in vari modi: agnello e capretto al forno o alla brace, bistecche di maiale e vitello di prima qualità. Per chiudere, poi, una miriade di dolci, preparati secondo l’inventiva della padrona di casa. Ottimi anche i liquori alle erbe realizzati in proprio.

Altre notizie
L’azienda, 12 ettari a conduzione biologica certificata Bioagrcert, produce vino (Aglianico) e olio (pisciottana), oltre a diverse qualità di frutta ed ortaggi. Da non perdere, poi, le marmellate e i sottoli. Vi si allevano, infine, suini ed animali di bassa corte.

Dotazioni
Mountain bike e solarium. Maneggio a pochi chilometri dalla struttura.