Pizza e panelle a Chiaia, perché la pizza in teglia non è roba da sfigati: nuova rivoluzione a Napoli

14/6/2017 5.3 MILA
Il sindaco da pizza e panelle
Il sindaco da pizza e panelle: il sindaco con Michele Aversano e Gennaro Di Martino

Riviera di Chiaia, 215
Tel. 081 497 6247
Aperto tutti i giorni dalle 9 alle 23

Pizza e Panelle a Napoli. Sinora il movimento della pizza ha escluso quasi del tutto la pizza in teglia, quella classica del panetterie che si portava a scuola o che si mangiava, come si dice a Napoli, di primo appetito. Pizza e Panelle aperto a Chiaia a due passi da Piazza San Pasquale punta sulla qualità decisa anche su questo settore che è stata sinora un prerogativa romana grazie al movimento avviato da Gabriele Bonci.

 

Pizza e panelle - Margherita
Pizza e panelle – Margherita

Marinara e margherita, dunque, con San Marzano dop, Fiordilatte di Agerola e Mozzarella Aversana di qualità. Ma anche verdure e ortaggi di qualità, prodotti di lusso come il Salmone Upstream.

Pizza e panelle - Caponata
Pizza e panelle – Caponata
Pizza e panelle - Mortadella Pasquini
Pizza e panelle – Mortadella Pasquini

Lunghe lievitazioni, giusti abbinamenti e tanta attenzione all’impasto. Ecco finalmente una pizza in teglia che ha sapori veri, ben lontana da quei pezzi tristi conservati nelle vetrinette insieme ai dolci in molti bar de centro e che oltre ad avere pomodoro acido, non sanno di niente e si inchiommano nello stomaco.

Pizza e panelle -Pizza con patate e salmone up stream
Pizza e panelle -Pizza con patate e salmone up stream

Un format nuovo che punta su due elementi cardini: il pane declinato in tutte le sue varianti e, soprattutto, la lavorazione di impasti studiati ad hoc per la pizza in teglia abbinati a prodotti ricercati per guarnire i tranci.

 

Panini integrali, fruste, Pizza e Panelle: rosette, panini ad olio, ferraresi, sfilatini, pane bianco, mezzaluna
Panini integrali, fruste, Pizza e Panelle: rosette, panini ad olio, ferraresi, sfilatini, pane bianco, mezzaluna

“Abbiamo pensato a creare una offerta di alto livello qualitativo anche per un pasto veloce e quindi abbiamo trasformato la classica pizza al taglio in un prodotto gourmet. Per farlo – dicono Genny De Martino, Michele e Giorgia Aversano – abbiamo coinvolto Maurizio Cortese, esperto gastronomo e Ceo di Corteseway, che si è dedicato allo studio delle combinazioni più esclusive”.

“Siamo partiti – dice Maurizio Cortese – dall’individuazione di un impasto leggero e digeribile capace di tenere la cottura nel forno elettrico e di risultare croccante anche durante l’asporto. A questo abbiamo abbinato prodotti di eccellenza come il pomodoro San Marzano di Danicoop o il pomodorino del piennolo di Tenuta Manna ma anche la mortadella Pasquini, i prosciutti spagnoli o il salmone Up-stream”.

 

Pizza e Panelle, l'asporto
Pizza e Panelle, l’asporto

Infine il ritorno alla merenda all’italiana. Si inquadra in quest’ottica l’abbinamento con le confetture artigianali prodotte dalla cooperativa E.V.A. con “Le Ghiottonerie di Casa Lorena”, per sostenere i percorsi di inclusione sociale e di autonomia delle donne vittime di violenza di genere e per accompagnarle nel reinserimento nel mercato del lavoro.

Pizza e Panelle, merenda all'italiana
Pizza e Panelle, merenda all’italiana
Pizza e panelle, serata
Pizza e panelle, Maurizio con Giorgia Aversano

Un commento

    MASSIMO SICILIANO

    (14 giugno 2017 - 09:50)

    Dove si può mangiare a sbafo trovate il tenero Giggino, fresco di trombatura alle elezioni Amministrative. Va dovunque pur di non lavorare e occuparsi di Napoli. Chissà, forse mangia per dimenticare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *