Pizza napoletana a Firenze: Giovanni Santarpia lascia Palazzo Pretorio ed approda in città

Letture: 230
Giovanni Santarpia
Giovanni Santarpia

di Sabino Berardino

Giovanni Santarpia, pizzaiolo del Palazzo Pretorio di San Donato in Poggio (FI), sta per lasciare: per la precisione da giovedì 1 ottobre 2015 non sarà più operativo nella storica sede in Chianti.
Qualche settimana di fermo lavorativo – si fa per dire che c’è da registrar gl’ingranaggi del nuovo locale – e da metà novembre 2015 dovrebbe esser pienamente operativo, con le sue pizze e non solo, nella città di Firenze.

E quindi, c’avevo voglia di una bella pizza – più d’una in verità – e di far un saluto di persona a Giovanni per cui ho organizzato, con pochi amici, un classico giro pizze (dagli archivi online risalgo al primo: marzo 2010, oltre cinque anni fa, organizzato con Slow Food Firenze) augurale.

Varie ed eventuali, inclusi I classiconi – zucca e pancetta, salsiccia e friarielli – con bis, perche’ delle pizze buone non ci si stanca facilmente, e qualche bottiglia BYO dalle nostre cantine per festeggiare anche la ri-conferma dei tre spicchi del Gambero Rosso.

la pizza zucca e pancetta di Giovanni Santarpia
la pizza zucca e pancetta di Giovanni Santarpia

Giovanni Santarpia e’ stato il primo pizzaiolo napoletano a ricevere tre spicchi in Toscana, lo scorso anno, ed e’ stato riconfermato ‘eccellenza’ regionale della pizza di stile Napoletano proprio qualche giorno fa, in buona compagnia: Romualdo Rizzuti al mercato centrale di Firenze e Gennaro Battiloro a Massarosa (LU) sono gli altri due trispicchiati!

la pizza salsiccia e friarielli di Giovanni Santarpia
la pizza salsiccia e friarielli di Giovanni Santarpia

 

la pizza mastunicola di Giovanni Santarpia
la pizza mastunicola di Giovanni Santarpia

Insomma: avete tempo fino a mercoledi’ 30 settembre al Palazzo Pretorio, poi Giovanni Santarpia lo ri-troverete a Firenze, nel suo nuovo locale, dalla meta’ di novembre 2015.
Ovviamente: sarete informati! ;-)

6 commenti

  • Dario

    (29 settembre 2015 - 19:29)

    Boh, ci sono stato due volte e non mi e’ piaciuta la sua pizza… Molto meglio Lo Spela, nel Chianti. A mio modesto parere…

  • elena

    (29 settembre 2015 - 22:27)

    Non vedo l’ora di sapere dove sarà la nuova pizzeria di Giovanni Santarpia.
    Quel “con le sue pizze e non solo” mi incuriosisce e non poco !

  • roberto

    (29 settembre 2015 - 23:38)

    finalmente !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • vittorio

    (30 settembre 2015 - 00:34)

    Ovunque andra il prof io lo seguirò perché per me è e resterà il NUMERO 1 Giovanni facci sapere dove venire per continuare ad assaporare le tue meraviglie in bocca al lupo per il tuo nuovo cammino

  • giovanni

    (3 ottobre 2015 - 14:21)

    Ciao Dario, mi dispiace che non ti è piaciuta la mia pizza, purtroppo non a tutti può piacere, la pizza dello Spela è molto buona, e tra l’altro Paolo è un caro amico e so che prodotto fa, la mia è totalmente diversa dalla sua, la napoletana a una cottura più veloce la sua più lenta e una tipologia di farina diversa dalla mia, ciò non toglie ognuno di noi abbiamo gusti diversi dall’altro, non per nulla il mondo è bello perchè vario no?
    Un caro saluto
    Giovanni Santarpia

  • Aldo

    (5 ottobre 2015 - 19:54)

    non ho mai mangiato in vita mia una pizza così buona. La numero uno …….per distacco.

I commenti sono chiusi.