Le ricette > I pani e le pizze > Le ricette
0

Pizza tra Napoli e le Langhe | Contest 2016 Le Strade della Mozzarella

24 gennaio 2016
Pizza tra Napoli e le Langhe

Pizza tra Napoli e le Langhe

Ricette Bufala in Fermento

Con questa ricetta Elisa Iallonardi partecipa a Bufala in Fermento, il contest di LSDM e Molino Caputo dedicato alle preparazioni lievitate.

Il Post completo su Saporidielisa.

Pizza tra Napoli e le Langhe

Pizza tra Napoli e le Langhe

Pizza tra Napoli e le Langhe

Di

Ingredienti Ingredienti per 4 persone

  • Per l’impasto
  • 500 g di Farina Molino Caputo tipo Cuoco
  • 2 g di lievito di birra fresco
  • 350 g di acqua
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 10 g di sale fino integrale
  • Per la crema di topinambur
  • 150 g di topinambur
  • sale grosso integrale q.b.
  • Per la spuma di mozzarella
  • 1 Mozzarella di Bufala Campana di 250 g
  • Un goccio di panna fresca
  • Per la bagna caoda
  • 6 spicchi d’aglio di Caraglio
  • 100 g di acciughe sott’olio
  • 100 ml di latte intero
  • 50 ml di olio extravergine di oliva ligure

Preparazione Preparazione

Per l’impasto
Sciogliere il lievito in metà dell’acqua, con lo zucchero. Setacciare la farina e metterla nella ciotola della planetaria con l’acqua e il lievito. Iniziare ad impastare ed aggiungere pian piano il resto dell’acqua, dando il tempo alla farina di assorbirla. Aggiungere il sale e continuare finché l’impasto è ben incordato.

Infarinare una spianatoia con poca farina e spostarvi l’impasto: piegare l’impasto e dare la forma di una palla. Spostarla in una ciotola infarinata, coprire con pellicola alimentare e con un canovaccio e far maturare in frigo per 10 ore. Togliere dal frigo e far lievitare per 12 ore. Sgonfiare l’impasto su una spianatoia e formare quattro panetti. Coprire con un panno e far lievitare per altre 2 ore.

Per la crema di topinambur
Mondare i topinambur e sbollentarli in acqua bollente e salata. Quando sono morbidi scolarli e frullarli con un minipimer. Coprire la crema e metterla in frigo.

Per la spuma di mozzarella
Scolare la mozzarella di bufala, spezzarla con le mani, aggiungere un goccio di panna e frullare il tutto con un minipimer, finché si ottiene una specie di spuma.

Per la bagna caoda
Pelare l’aglio e privarlo dell’anima. Sbollentarlo per un paio di volte in acqua, cambiando l’acqua ogni volta, dopodiché schiacciarlo e tritarlo finemente. Trasferire l’aglio in un tegame con il latte e riportare ad ebollizione.

Aggiungere le acciughe, tritate finemente, e l’olio. Lasciare cuocere lentamente finché si ottiene una crema densa. Accendere il forno a 240° C con la pietra refrattaria dentro, posizionata al centro, e far scaldare per 40 minuti.

Preparazione
Stendere le pizze con le mani, allargando la pasta dal centro verso l’esterno e lasciando un bordo di circa un centimetro, un centimetro e mezzo. Condire con la crema di topinambur e un filo d’olio. Spostare la pizza sulla pala e cuocerla in forno per 10 minuti circa. Sfornare la pizza, tagliarla a spicchi e su ogni spicchio mettere una cucchiaiata di spuma di bufala e qualche goccia di bagna caoda.