La Cantina dei Mille a Napoli, la buona pizzeria a Piazza Garibaldi

22/3/2017 4.5 MILA
Massimo Sammarco, Arturo Cerullo e Pasquale Sammarco
Massimo Sammarco, Arturo Cerullo e Pasquale Sammarco

di Dora Sorrentino

Napoli ce la sta mettendo tutta per far emergere il buono che c’è, per riscattarsi nei confronti di chi cerca quotidianamente di screditarla con luoghi comuni e notizie senza un minimo di fondamento. Un ruolo importante viene svolto dalla ristorazione, quella fatta di qualità e di tradizione, e nella fattispecie dalle pizzerie. Piazza Garibaldi, ‘a Ferrovia come viene comunemente chiamata, è invasa ancora dai lavori di ristrutturazione collegati a quelli della metropolitana, ma già rispetto a qualche anno fa è più bella, arricchita dalla stazione della Metro 1 che ha portato ad un rilancio commerciale, vista l’apertura di nuovi esercizi nel sottopassaggio che fa da collegamento con la stazione centrale.

L'esterno de La Cantina dei Mille
L’esterno de La Cantina dei Mille

Dicevamo, le pizzerie. La zona pullula di ristoranti/pizzerie per lo più turistici, visto il passaggio frequente di visitatori, che sono lì da anni e che un hanno sofferto un po’ troppo quando la piazza è stata nascosta dai numerosi cantieri. Ma quelli che non hanno mollato sono ancora lì. Uno di questi è La Cantina dei Mille. L’abbiamo conosciuta come trampolino di lancio del pizzaiolo Carlo Sammarco. Il locale, infatti, è gestito dai suoi zii, Massimo e Pasquale.

Arturo Cerullo con la sua pizza
Arturo Cerullo con la sua pizza
Pasquale Sammarco con uno dei piatti de La Cantina dei Mille
Pasquale Sammarco con uno dei piatti de La Cantina dei Mille

L’attività venne creata nel 1972 dal loro papà, Gennaro, infatti il primo nome era “Da Gennarino”. Negli anni Novanta, la famiglia Sammarco ha deciso di modificare il nome in “La Cantina dei Mille” in riferimento al personaggio a cui è intitolata la piazza in cui si trova. Nasce come ristorante, ma dopo alcuni anni I Sammarco aggiungono anche la pizzeria, per soddisfare la richiesta continua dei propri clienti. Provengono da una lunga tradizione di ristoratori, il papà ha lavorato presso strutture importanti della città, ma Piazza Garibaldi è il luogo ideale per dar sfogo alla passione di Gennaro. Il locale è disposto su due piani, è ubicato in uno dei vecchi rifugi di guerra dove i napoletani si riparavano durante i bombardamenti.

La sala interna de La Cantina dei Mille
La sala interna de La Cantina dei Mille
Il menu de La Cantina dei Mille
Il menu de La Cantina dei Mille

In totale la pizzeria dispone di 110 coperti. L’offerta è rimasta uguale, come tanti anni fa: cucina tradizionale napoletana e piatti a base di pesce per quanto riguarda il ristorante. Nella pizzeria è ben evidente l’impronta lasciata da Carlo Sammarco che ha lasciato la culla natale lo scorso anno per aprire un’attività sua in provincia. Prima di andar via, però, Carlo si è occupato della formazione dell’attuale pizzaiolo, Arturo Cerullo, per non abbandonare lo stile di pizza a cui aveva abituato i propri clienti. Quindi nulla è cambiato. Il risultato è un impasto di pizza leggero, ottenuto da una lunga lievitazione, che va dalle 24 ore in su. Nel menu, oltre alle pizze classiche, vengono presentate anche quelle speciali che, accompagnate da una buona birra, sono sempre più richieste soprattutto dai turisti. Tra queste, quelle che suscitano particolare interesse sono le due varianti di margherita, ossia la Stg, con passata di pomodoro, mozzarella di bufala, olio extravergine d’oliva e basilico, la Doc, con pomodorini del piennolo rossi, mozzarella di bufala ed olio evo.

La Cantina dei Mille, la margherita con provola affumicata dei Monti Lattari
La Cantina dei Mille, la margherita con provola affumicata dei Monti Lattari
I piatti a base di pesce de La Cantina dei Mille
I piatti a base di pesce de La Cantina dei Mille

Ma l’attenzione dei clienti affezionati si rivolge spesso anche verso il ripieno con scarole del territorio, olive nere di Gaeta, capperi di Salina, pinoli, uva passa (detta in gergo passeri), alici di Cetara, provola dei Monti Lattari ed olio extravergine d’oliva. Massimo Sammarco si occupa della ricercata selezione dei prodotti, anche del più semplice ingrediente, per dar sfogo alla sua passione per il settore, mentre Pasquale è più attento alla gestione della sala. Per addolcire il palato a fine pasto, sono stati scelti, non a caso, i dolci di Sal De Riso. La Cantina dei Mille è uno di quegli indirizzi da tenere sempre in considerazione, soprattutto se si è di passaggio verso la stazione centrale, ma il consiglio è quello di andarci anche quando non dovete necessariamente prendere il treno.

La Cantina dei Mille
Piazza Garibaldi 126 Napoli
Aperto a pranzo e a cena
Tel. 081 283448

3 commenti

    Virginia

    (22 marzo 2017 - 11:23)

    Proprio come da Donato a Porta Nolana, uno di quei posti che ti fanno scoprire un pezzo della Napoli autentica nei pressi della Stazione.

    PummaRe

    (22 marzo 2017 - 19:48)

    La pizza ha un bellissimo aspetto, la classica pizza napoletana con il cornicione bello spesso, se andremo a Napoli non mancherà una visita alla cantina dei mille. ;-)

    Zoppi Rocco

    (22 marzo 2017 - 20:52)

    Passaggio obbligato ogni volta che vado a Napoli, cucina e pizza di ottimo livello.

I commenti sono chiusi.