Pizzeria Starita a Milano: un’esperienza da fare e rifare!

Letture: 445
Antonio Starita con i suoi ragazzi
Antonio Starita con i suoi ragazzi

di Fabiola Quaranta

C’è una parte di napoletanità, tradizione e storia, che è impossibile conoscere se non la si tasta con mano. Ci sono libri a centinaia, che raccontano usi e costumi, abitudini e culture, ci sono anche le fotografie. Ma come si fa a descrivere un odore, una sensazione o l’energia che c’è in una stretta di mano? Nell’epoca del web, del “ qualsiasi cosa desidero ” a portata di click, degli acquisti on line, del tutto e subito, in cui le distanze sono accorciate e i limiti praticamente inesistenti non si può dimenticare l’origine che dà un significato e connota il prodotto. In questo caso oggetto del mio racconto sarà IL prodotto storico ( perché c’è tanta storia in 110 anni di esperienza e di lavoro ) frutto dell’operato di un pilastro della gastronomia partenopea: parlo della pizza di Antonio Starita Milano.

Pizzeria Starita, Esterno
Pizzeria Starita, Esterno

Sono lontani i tempi in cui Vittorio De Sica girava alcune scene dell’Oro Di Napoli proprio nella pizzeria a Materdei della famiglia Starita; allora Antonio aveva 12 anni e, nascosto sotto il tavolo, ammirava incredulo, come il resto del mondo, la bellezza di Sofia Loren. Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti, il mondo è cambiato e noi con lui. Ma la pizza di Starita no, il prodotto è sempre e ancora autentico come lo è questa splendida famiglia di artigiani del gusto, nati in un vicolo di Materdei, quartiere storico e popolari di Napoli, arrivati in America ed oggi, finalmente, con grande felicità di noi gente del sud trapiantata a Milano, approdati all’ombra della Madonnina. Lo sguardo di Antonio parla, il suo aspetto mi riporta alla memoria proprio quelle immagini di vecchi libri o dei film che tutti noi abbiamo tanto amato, ma non avrei potuto percepire l’energia che respiro nel suo nuovo locale milanese se non avessi vissuto un prima e un dopo.
Il tempo sembra fermarsi, eppure siamo nel pieno della movida milanese ( il dopo ) a due passi dal Corso Sempione e dall’Arco della Pace, siamo nel ventre della Milano da bere e, perché no, da mangiare! La location è strategica, il locale è accogliente e ricrea le atmosfere delle altre pizzerie della famiglia Starita.

Pizzeria Starita, gli interni
Pizzeria Starita, gli interni

E’ lunedì sera eppure il locale è pieno. Il servizio è veloce e il personale di di sala, quasi per par condicio per metà milanese e per l’altra metà napoletano, cordiale e attento ma senza troppe manfrine, lo stile è tipicamente ed autenticamente meridionale. Il gourmet qui è un concetto inesistente, non c’è spazio per la modernità che disorienta e allontana dall’origine. Accomodata al mio tavolo iinizio con gli angioletti in versione salata, piccoli bastoncini di pasta di pizza fritti e conditi con rucola e pomodorini.

Gli angioletti di Starita salati
Gli angioletti di Starita salati

Dopo tocca alla montanara, profumata di basilico e parmigiano, perfettamente fritta, immensa. Che felicità! Il sapore di casa in un boccone.

Pizzeria Starita, Montanare
Pizzeria Starita, Montanare

Questo il web non può farlo ma serve da passaparola, come mezzo di comunicazione per annunciare questa nuova apertura che apre le finestre sulla Napoli che adoriamo raccontare. Che dire dei “ ciurilli ( fiori di zucca ripieni di ricotta e fritti) “ che il simpatico cameriere nel mentre mi ha servito? Ottimi.

Ciurilli
Ciurilli

Con devozione addento la Marinara alla Starita, con l’aggiunta di pepe e pecorino, rinnova un salto nella tradizione senza discostarsene ma arricchendola: è il segreto da cui tutti noi dovremmo partire, innovare senza dimenticare l’origine.

Marinara alla Starita
Marinara alla Starita

La pizza con provola, fiori di zucca e zucchine quasi mi commuove… la scioglievolezza degli ingredienti così bilanciati tra loro, la base impastata e lievitata con un equilibrio da alchimista, che fa i conti con l’acqua, con l’umidità, con il microclima, non mi delude, anzi mi convince moltissimo.

Pizza provola, fiori di zucca, zucchine
Pizza provola, fiori di zucca, zucchine
Angioletti dolci con zucchero e nutella
Angioletti dolci con zucchero e nutella

Me ne vado felice e più allegra, mi sono nutrita di autentico sapore napoletano, di un racconto fatto di aromi, di consistenze, di parole, ho trovato il centro. Varco la soglia che mi catapulta in uno dei quartieri più mondani di Milano, sono contenta. So che il prima e il dopo possono darsi un appuntamento qui, nella pizzeria di Starita, a due passi dall’Arco della Pace.

 

Pizzeria Starita
Via Gherardini, 1 (angolo Corso Sempione )
20145 – Milano
Tel. 02 33602532