Pompei, La Bettola del Gusto. Una giovane cucina sulla strada del Santuario

Letture: 421
La Bettola del Gusto. La squadra: Vincenzo Fortunato, Raffaele Ingenito, Alberto Fortunato, Emilio Elefante

Via Sacra 48/50
Tel. 081 8637811
www.labettoladelgusto.it
Aperto sempre
Chiuso lunedì
Ferie mai
Pasto completo senza vino da 25 a 45 euro

di Tommaso Esposito

All’inizio della via che mena alla Basilica c’era una volta la paninoteca.
Poi Vincenzo e Alberto Fortunato la rilevarono.
Qualche sostanziale ritocco, arredo e mise en place  essenziali, tinte tenui, qualche tavolo d’estate all’aperto sul marciapiedi.

La bettola del Gusto. L'interno
La bettola del Gusto. L'interno

Personale tutto giovane in sala con Vincenzo che fa il sommelier.
In cucina Alberto è pari grado con Raffaele Ingenito, che qualche esperienza l’ha maturata al Grand Hotel Excelsior Vittoria di Sorrento e al Flauto di Pan a Ravello.
Secondo è Emilio Elefante.
Buona la scelta dei vini con una spinta ai campani.
A tavola qualche appetizer non manca mai.
Il menù e ampio e contiene quasi tutto.
Questa è la strada dei turisti e degli ospiti d’albergo, che sono esigenti.
E anche i fuori carta sono molti.
Variano di giorno in giorno a seconda del mercato  e della stagione.
Vediamo.
Quattro antipastini scelti per cominciare.

Tonno scottato al sesamo su caponatina di verdure di stagione.

Tonno scottato al sesamo su caponatina di verdure di stagione.
Cioè melanzane, peperoni e zucchini. Piccantine quanto basta, appena acidulate, insomma fresce per accompagnare i tocchetti dell’azzurro di buona qualità. Il sesamo fa la sua parte anche se appena appena tostato.

Polpo scottato al limone su riso nero.

Polpo scottato al limone su riso nero.
Tenace in omaggio alla freschezza è il cefalopode e anche saporito. Moltom profumato di limone, di buona cottura i chicchi di riso e perciò nettamente apprezzabili.  Gustoso.

Involtino di zucchino con baccalà e provola affumicata.

Involtino di zucchino con baccalà e provola affumicata.
A scottadito direbbero i romani, ma basta lasciarlo intiepidire che si apprezzano la dolcezza dell’ortaggio e la completa dissalatura del merluzzo.

Involtino di zucchino con baccalà e provola affumicata.

E’ tuttavia tenue, per palati delicati nonostante la doratura, la frittura  e il sentore di affumicato.

La coda di gambero rosso lardellata su crema di zucca aromatizzata.

Di carattere, spinta nella sapidità si dimostra la coda di gambero rosso lardellata su crema di zucca aromatizzata. Al rosmarino naturalmente.
Non amo, lo confesso il lardo di Colonnata, le cui tracce sempre più ormai si disperdono.
E all’ombra del Santuario dalla cui cima si scorgono il Vesuvio minaccioso e le placide vette dei Lattari questo bel gambero forse reclamerebbe un lardo campano. Basta cercare.
Ah il pane è di buona fattura artigianale e accompagna piacevolmente il pasto.
Ai primi si arriva con gli Spaghettoni di Gragnano tirati sulla chitarra conditi con le vongole e la colatura di Alici di Cetara.

Spaghettoni di Gragnano tirati sulla chitarra conditi con le vongole e la colatura di Alici di Cetara.

In bianco, esatto senza pomodoro.
Al San Marzano è invece il ragù di Calamari che sovrasta dei buoni fusilli fatti in casa. Danno il giusto amaro le olive nere di Gaetà ridotte in patè.

Fusilli al ragù di calamari e paté di olive di Gaeta
Fusilli al ragù di calamari e patè di olive di Gaeta

Oggi per secondo c’erano spigole, pezzogne, calamari.
Li assaggeremo la prossima volta.
Ci basta una fetta di torta al cioccolato e rum.

La torta al cioccolato e rum di Pasquale Marigliano

Che è buona e pure d’autore: Pasquale Marigliano.
Ecco chi vuole fermarsi in centro, proprio al centro ha un buon punto di riferimento per una cucina familiare con buoni accenni di giovanile freschezza.

3 commenti

  • Marcello

    (28 agosto 2012 - 14:50)

    La torta in questione ha un nome: Torta Vesuvio, un cavallo di battaglia di Marigliano

  • Tommaso Esposito

    (28 agosto 2012 - 15:25)

    Marcello, giusto proprio così: Torta Vesuvio

  • Enrico Di Roberti

    (30 settembre 2013 - 19:28)

    Ci sono stato… ottimo!

I commenti sono chiusi.