Posta Piana Negroamaro Puglia Igp 2014 Cantine Paradiso Vino arrivato secondo a Radici del Sud 2016

Letture: 521
Negroamaro Posta Piana Puglia Igp 2014 Cantine Paradiso
Negroamaro Posta Piana Puglia Igp 2014 Cantine Paradiso

di Enrico Malgi

Come si sa il negroamaro ha il suo vocato territorio nel Salento, identificato con una specifica denominazione, ma fuori ambito trova comunque ottima collocazione con etichette interessanti.

Controetichetta Negroamaro Posta Piana Puglia Igp 2014 Cantine Paradiso
Controetichetta Negroamaro Posta Piana Puglia Igp 2014 Cantine Paradiso

A Radici del Sud 2016 il Posta Piana Negroamaro Puglia Igp 2014 delle Cantine Paradiso di Cerignola, azienda attiva dal 1950 per merito del capostipite Angelo, ha meritatamente conquistato il secondo posto nella tipologia di appartenenza da parte della giuria dei Buyers.

Dopo la fermentazione il vino trascorre un anno di maturazione, una parte in acciaio ed il resto in barriques, per poi essere affinato in boccia per ulteriori due mesi. La gradazione alcolica arriva a tredici e mezzo. Il prezzo della bottiglia in enoteca è di appena 10,00 euro.

Nel bicchiere il colore è rosso rubino luccicante. Al naso note di terriccio umido, di frutta rossa, di violetta, di erbe officinali, di sussurri speziati e di essenze minerali. L’attacco in boccapermeato da un tessuto tannico impalpabile, da una sontuosa naturalezza espressiva e da uno gusto dinamico, fresco, morbido, ritmato e calibrato. Polpa tenera, succosa ed elegante. Incedere finale lungo e persistente, con sottofondo varietale leggermente amarognolo. Prezzo favoloso. Da associare ad una bistecca ai ferri, a formaggi semistagionati e/o a pesce in guazzetto. Prosit!

Cantine Paradiso

Sede a Cerignola (Fg) – Via Manfredonia, 39
Tel 0885 413467 – Fax 0885 428595 – Cell 348 4881687
sales@cantineparadiso.itwww.cantineparadiso.it
Enologo: Vincenzo Baldari
Ettari vitati: 16 – Bottiglie prodotte: 140.000
Vitigni: primitivo, negroamaro, nero di troia, malvasia nera, bonbino bianco, fiano e trebbiano

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>