Premio Franciacorta: Andrea Galanti è il miglior sommelier d’Italia 2015

Letture: 179
Andrea Galanti, miglior sommelier d'Italia 2015
Andrea Galanti, miglior sommelier d’Italia 2015

Si è conclusa da poco a Milano presso gli avveniristici spazi della Diamond Tower, la 46° finale del Concorso “Miglior Sommelier d’Italia – Premio Franciacorta” che ha incoronato Andrea Galanti, Miglior Sommelier d’Italia 2015.

Come ogni anno L’Associazione Italiana Sommelier e il Consorzio Franciacorta hanno conferito l’autorevole riconoscimento al candidato che meglio ha rappresentato la capacità di affermare la cultura della qualità nel mondo dell’enologia.

Andrea Galanti è il vincitore dell’edizione 2015 e ha conquistato il titolo nazionale e l’ambito tastevin tricolore, seguito da Massimo Tortora, Enoteca La Cantina di Massimo – Livorno, secondo classificato e da Maurizio Dante Filippi, Ristorante Sala della Comitissa – Baschi (TR), terzo classificato.

La competizione ha portato in semifinale ben 17 candidati che si sono sfidati per far parte della ristretta rosa dei tre finalisti. Oggi invece la finale: dalle 10 del mattino i candidati si sono impegnati in prove di abilità che comprendevano descrizioni organolettiche del vino, riconoscimento della tipologia di vino nel calice fino all’abbinamento con una ricetta. Le performance sono particolarmente coinvolgenti per il pubblico che assiste anche alle prove di accoglienza degli ospiti e di comunicazione, ovvero di spiegazione dei prodotti offerti.

Franciacorta prosegue nel sostegno all’Associazione Italiana Sommelier per sottolineare la volontà, immutata in questi anni, di impegnarsi a favore di attività che contribuiscano a promuovere la cultura del vino e a preparare al meglio i sommelier che sono i primi e più autorevoli portavoce di questa cultura in Italia e all’Estero.

“Il sommelier – dichiara Antonello Maietta, Presidente dell’AIS ricopre il ruolo fondamentale di comunicatore del vino di qualità non solo nei ristoranti, ma ormai da diverso tempo anche in numerosi altri contesti come wine bar, enoteche, aziende vitivinicole e punti vendita della grande distribuzione organizzata. Siamo veramente soddisfatti – prosegue Maietta – dell’elevato numero di partecipanti in gara e del loro ottimo livello di preparazione, che conferma come la nostra didattica di altissimo profilo rappresenti uno strumento formativo autorevole per praticare con successo questa professione”.

“Promuovere la cultura del vino non significa solo lavorare alla qualità del prodotto ma anche preparare solide figure professionali in grado di riconoscerla e apprezzarla” – afferma Maurizio Zanella, Presidente Franciacorta. “Il sommelier è un professionista capace di riconoscere il valore di ciò che degusta e di trasmetterlo in modo coinvolgente al consumatore che sia un appassionato o un semplice curioso. Con il Premio Miglior Sommelier d’Italia desideriamo investire nella formazione dei giovani sommelier che saranno il futuro della cultura enologica italiana”.

I componenti delle Giurie

GIURIA TECNICA Ivano AntoniniLuca Martino

Luisito Perazzo

Maurizio Zanolla

 

GIURIA ISTITUZIONALEMaddalena Bersi SerliniMauro Carosso

Cristiano Cini

Antonello Maietta

Ottavio Venditto

GIURIA GIORNALISTI Paolo MassobrioEmanuele Patrini

Alessandro Torcoli

 

COMMENSALIAndrea BalleriSimona Bizzarri

Graziano Simonella

 

PROFILO DEL VINCITORE:

ANDREA GALANTI

 

Gastronomia Galanti – FirenzeMiglior Sommelier della Toscana 2015Vincitore Master Soave 2015

Vincitore Master Sangiovese 2015

 

 

L’Associazione Italiana Sommelier

L’AIS è un’Associazione che da quasi 50 anni promuove in Italia e all’estero la cultura del cibo e del vino a partire dalla formazione professionale della figura del sommelier. È stata fondata il 7 Luglio del 1965 ed è attiva in Italia attraverso le sue 22 sedi territoriali e 162 Delegazioni locali per un totale di circa 30.000 iscritti.

L’AIS mira a promuovere la figura del Sommelier come ambasciatore del vino, della sua cultura, del suo inestimabile valore, valorizzando il ruolo dei Soci e informando la collettività intera sugli stili di vita responsabili legati all’enogastronomia. Per questo motivo l’Associazione favorisce e sostiene la collaborazione con altri organismi, enti e istituzioni per promuovere il valore dei prodotti agroalimentari e del vino di qualità, straordinario patrimonio culturale nazionale e volano di sviluppo per l’economia del paese. Attraverso il corso di qualificazione professionale per Sommelier, seminari, attività formative di vario genere e manifestazioni l’AIS si rivolge sia a professionisti del settore sia a una platea di appassionati meno esperti, ma desiderosi di avvicinarsi all’affascinante e complesso mondo dell’enogastronomia.

Per maggiori informazioni: www.aisitalia.it

 

Il Consorzio Franciacorta

Il Consorzio per la tutela del Franciacorta è l’organismo che garantisce e controlla il rispetto della disciplina di produzione del Franciacorta, primo vino italiano prodotto esclusivamente con il metodo della rifermentazione in bottiglia ad avere ottenuto nel 1995 la Denominazione di Origine Controllata e Garantita. Il lavoro del Consorzio si articola in diverse attività: dalla tutela del marchio e del territorio, alla valorizzazione del prodotto attraverso un continuo lavoro sul disciplinare e sul regolamento di produzione; dall’informazione al consumatore fino alla promozione del Franciacorta quale espressione di un territorio, di un vino e di un metodo di produzione. Fondato il 5 marzo del 1990 ha sede a Erbusco, nel cuore della Franciacorta. Il Consorzio è presieduto da Maurizio Zanella e conta 113 cantine.

Per ulteriori informazioni:

Associazione Italiana SommelierAssociazione Italiana SommelierViale Monza 9 – 20125 Milano – www.aisitalia.itEmanuele Lavizzari – Tel. 02.2846237 – 335.1601212 –emanuele.lavizzari@aisitalia.it

 

Consorzio FranciacortaFrancesca Zocchi – PR & Communication Senior Manager – mob: +39.345.0494943 f.zocchi@franciacorta.netBeatrice Archetti – PR & Communication Manager – mob: +39.3775370804 b.archetti@franciacorta.net
Cohn & Wolfe S.r.l.

Alessandra Ciuccarelli – mob: 347.9773585

alessandra.ciuccarelli@cohnwolfe.com

Silvia Minoggio – mob. 342 945 2854

silvia.minoggio@cohnwolfe.com