Re Panettone: Sal De Riso e Alfonso Pepe sono i migliori

Letture: 185
Re Panettone: Sal De Riso e Alfonso Pepe (foto di Emanuele Bonati)

di Carmen Davolo

E’  il Sud, e in particolare la Campania, a fare incetta di premi alla settima edizione di Re panettone, la festa del dolce milanese in corso nella città meneghina tra oggi e domani. A salire sul podio sono stati,  Sal De RIso, di Monori (Sa),  che ha vinto il primo posto per il panettone innovativo con la ciambella “Girotondo di frutta”, inserito nei lievitati milanese. Il volto noto  di Rai Uno della trasmissione “La Prova del Cuoco” si è anche  classificato secondo per il panettone  classico milanese.

Il primo posto, per il panettone classico milanese, è andato invece al collega di Sant’Egido del Monte Albino (Sa) Alfonso Pepe e, in una sorta di scambio di ruoli, il suo panettone innovativo si è classificato secondo.

Loro due hanno sbaragliato trenta concorrenti provenienti da tutt’Italia e presenti ai due giorni milanesi di RePanettone.

Sia Sal De RIso che Alfonso Pepe  si sono detti commossi e felici. Anche perchè è il secondo anno che portano a casa brillanti risultati. E ringraziano i maestri del Nord, perché  da loro hanno appreso  l’arte dei lievitati.

I due campioni saranno tra i  12 protagonisti della serata dedicati ai dolci delle feste che si terrà il 3 dicembre presso il Romeo Hotel durante l’evento “Molino Caputo, i grandi interpreti dei dolci natalizi tra tradizione e innovazione, il Sud ospita il Nord”.

 

3 commenti

  • Emanuele Bonati

    (1 dicembre 2014 - 14:41)

    Gentile Carmen,
    noto con una certa soddisfazione che avete usato il dettaglio di una mia foto per illustrare il vostro articolo su Re Panettone. Ma noto altresì con un leggero disappunto che non vengo citato come autore dello scatto.
    Se è vero che le immagini su facebook e in rete vengono ormai considerate di pubblico dominio, è altrettanto vero che sarebbe opportuno, se non richiederne l’utilizzo, quantomeno citarne la fonte, specie quando si tratta di un “collega”, o per lo meno di uno che scrive anch’egli di food dentro e fuori la rete…
    Cordialmente
    Emanuele Bonati

    • Luciano Pignataro

      (1 dicembre 2014 - 14:50)

      Carmen non c’entra Emanuele
      è stata una mia disattenzione di cui mi scuso e a cui pongo subito rimedio

      • Emanuele Bonati

        (1 dicembre 2014 - 15:15)

        Grazie!

I commenti sono chiusi.