Alici alla scapece, la ricetta del giorno a Cetara

29/6/2017 16 MILA
Alici alla scapece
Alici alla scapece

di Francesca Faratro

Terra di pescatori, di popoli che speranzosi si affacciano ancora sul mare per accaparrarsi la propria fortuna: Cetara, il piccolo borgo a pochi kilometri da Salerno, entusiasma sempre con la semplicità delle piccole ma grandi cose.

In questo luogo baciato continuamente dalla brezza marina, le alici dal colore azzurro-argento hanno fatto la vera economia del posto, alternandosi a tonni, ricciole e pescato locale.

Dalle alici salate alla colatura non c’è interruzione – è un’enorme macchina umana che non finisce mai e che ritroviamo nei piatti che ancora sprigionano i sentori antichi, risalenti ai tempi di Apicio e del suo Garum.

Fra le tante ricette, anche le “alici alla scapece”, così come vengono chiamate a Cetara, una pietanza che dal passato viene riproposta tutt’oggi.

I cetaresi la preparano tutto l’anno ma c’è un giorno in cui questo piatto non può mancare sulle loro tavole – il 29 di giugno quando nel borgo si festeggia S.Pietro, protettore e patrono del borgo.

Si tratta di semplici alici, passate nella farina e fritte ma il bello viene dopo quando i fragranti pesci vengono conditi con olio, aceto, sale, pepe, alloro, aglio, peperoncino e menta: un mix di sapori e profumi che, messi insieme, completano un piatto ricco ed antico.

Le versioni sono tante: c’è quella che prevede l’utilizzo di diversi pesci, quella con le alici fritte senza farina e quella che vi proponiamo di seguito.

Ma come tutte le cose buone c’è bisogno di attesa – dopo la preparazione infatti, bisognerà aspettare circa 24 ore prima di poterle degustare, in modo tale che i condimenti si uniranno alle carni del pesce.

Noi ci siamo intrufolati nella cucina di Acqua Pazza di Cetara, lo storico locale di Gennaro Marciante e Gennaro Castiello e, mentre lo chef era alle prese con questa preparazione, fra un’alice e l’altra, abbiamo buttato l’occhio e ci siamo appuntati la ricetta!

Preparatela anche voi, respirerete i sapori di Cetara anche a casa vostra.

Alici alla scapece
Alici alla scapece

Alici alla Scapece di Cetara

Ingredienti

  • Alici
  • Aceto di vino bianco
  • Olio
  • Menta
  • Alloro
  • Peperoncino
  • Sale
  • Pepe
  • Aglio
  • Farina
  • Olio per frittura

Preparazione

  • Pulire le alici, privarle della testa e infarinarle. Friggerle in abbondante olio e salarle, lasciandole freddare.
  • Preparare un bollito con aceto, menta ed aglio.
  • Unire il tutto aggiungendo gli altri ingredienti e lasciare le alici in tale condimento per circa 24 ore.
  • Trascorso questo tempo, servirle a temperatura ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *