Ricetta Cuccìa Padulese

Letture: 105
Cuccìa Padulese
Cuccìa Padulese

E’ tradizione a Padula prepararla per la Festa di Santa Lucia, il 13 dicembre, ecco il perchè dei 13 legumi e cereali. La tradizione vuole che nei rioni del paese, si facevano gruppi di donne, che preparandola insieme, in una sola casa, poi provvedevano a dividerla nel rione di appartenenza, in segno di fratellanza.

Cuccìa Padulese

Di

Ingredienti per Per 6 persone persone

  • 13 legumi e cereali secchi (fagioli cannellini, fagioli borlotti, fagioli con l' occhio, ceci, cicerchie, fave secche, lenticchie gialle, lenticchie rosse, granturco, orzo perlato, farro, grano cappella, piselli secchi)
  • 150 g per ogni singolo legume
  • 200 g guanciale (o Vuccular)
  • 100 g polvere di peperoni secchi (cruschi) dolci
  • 500 g salsa di pomodoro
  • n.3 spicchi di aglio
  • n.1 peperoncino piccante fresco
  • 300 cl olio extra vergine
  • sale q.b.

Preparazione

Procedimento: 2 giorni prima (di solito del 13 Dicembre), mettere a bagno tutti i legumi in acqua fredda separatamente, e cuocere la sera dopo, sempre in pentole separate, poiché ogni legume ha un tempo di cottura diverso dall' altro.
Per l' esecuzione della ricetta si procede così: In una capiente casseruola, (mia madre usava la terracotta) versare l' olio Evo e l' aglio, ed appena colorito toglierlo, aggiungendo il peperoncino e la pancetta ( o Vuccular) tagliata a pezzetti. Dopo qualche minuto versare tutti i legumi, ed il pomodoro cotto precedentemente per alcuni minuti, la polvere di peperoni dolce ed aggiustare di sale.
Cuocere ancora per circa 40 minuti a fuoco basso, rifornendo l' acqua di cottura dei vari legumi (preferendo quella dei fagioli ), fino a cottura ultimata.
Lasciare riposare per almeno 1 ora, servire con un filo di olio crudo e un crostone di pane di Padula tostato sui carboni. Si conserva per alcuni giorni .
Preparazione: 90 minuti

Vini abbinati: Aglianico Tempere, Famiglia PICA, Sant' Arsenio