Ricetta Cult | La minestra maritata di Mimmo De Gregorio, ristorante Lo Stuzzichino

Letture: 516
La minestra maritata dello Stuzzichino

Si avvicina il Natale, tempo di minestra maritata ad alto livello. Ce la propone in questa ricetta Mimmo De Gregorio, patròn del chiocciolato Lo Stuzzichino.

Le verdure:

400 g. di broccoli
300 g. di broccoletti
800 g. di cicoria e scarolella
450g. di cavolo cappuccio
400g. di torzelle
erbe aromatiche a piacere
200g. di verza
200g. di borraggine

 

Gli ingredienti tradizionali

1 osso di prosciutto (a piacere)
200g. di cotenne salate
300g. di salamino
200g. di pezzentelle (salsicce di scarto di carne di maiale)
200 g. di tracchiolelle (costole fresche di maiale solo l’osso con pochissima carne)
300g. di maiale fresco
100g. di caciocavallo secco
1 pezzetto di peperoncino forte
1 pomodorino del piennolo del vesuvio.

Procedimento

Lavare le varie qualità di carne e di salame (qualsiasi salame va bene, anche il cotechino), porle in una pentola con il mazzetto, ricoprire con 4 dita di acqua e mettere a cuocere a fuoco moderato.

Quando, dopo circa due ore e mezza, la carne sarà cotta, prenderla su asciutta, tagliarla tutta a pezzi di 3 o 4 cm., spolpare l’osso di prosciutto riunendo tutta la carne e i pezzi dei salami e delle cotenne in una casseruola, con l’aggiunta di un mestolo o due di brodo.
Coprire e mettere da parte, aggiungendo sale se necessario.

Lasciare raffreddare il brodo, poi, passando il cucchiaio sulla superficie, eliminare il grasso che nel frattempo sarà venuto a galla e rimettere la pentola sul fuoco.

Dopo averle lavate, tuffate tutte le verdure in acqua con pochissimo sale e portarle a bollore, quindi toglierle dal fuoco  farle ben sgocciolare in uno scolapasta, premendole con un mestolo.

Finire poi di cuocerle nel brodo bollente insieme al formaggio a pezzetti e al peperoncino, su fuoco moderato per circa mezz’ora.

 

Questa ricetta è di Mimmo De Gregorio del ristorante Lo Stuzzichino di Sant’Agata sui due Golfi

Un commento

  • funnyculi' funnycula'

    (9 dicembre 2011 - 00:21)

    una delle migliori

I commenti sono chiusi.