Ricette Cult | La pastiera napoletana, il grande classico di Claudio Ranaldi

Letture: 194

La pastiera di Ranaldi (foto di Monica Piscitelli)


Ed ecco la ricetta della pastiera classica, quella pasticceria Ranaldi ai Quartieri raccolta da Monica Piscitelli

Per 4 kg di pastiera

Per la pasta frolla:

1 kg di farina

500 gr di burro

500 gr di zucchero

8 tuorli d'uovo e 2 uova intere

buccia di limone grattugiata

un pizzico di vaniglia

Lavorare insieme lo zucchero e il burro. Incorporare i tuorli e le uova intere. Aggiungere la buccia di limone e la farina setacciata e lavorare fino a ottenere una pasta liscia e compatta da non lavorare troppo a lungo per evitare che diventi elastica. Tenere in frigo per alcune ore, anche tutta la notte precedente.

Per l'imbottitura:
1kg di grano bagnato
800 gr – 1kg di zucchero
1 kg di ricotta di pecora
1 pugno di arancia candita
aroma di fiori d'arancio
aroma di vaniglia
8 uova intere e quattro rossi

Far cuocere per un'oretta il grano coprendolo con del latte in un pentolino alto a fuoco basso girandolo di continuo perché non attacchi sotto. Quando ha assunto un aspetto cremoso, spegnere e far raffreddare. Quando tiepido unire la ricotta e lo zucchero precedente lavorati insieme. Poi aggiungere, poco alla volta, i tuorli e le uova intere, la buccia di limone e gli aromi (regolarsi, assaggiando, per la quantità desiderata).

Foderare uno stampo con la pasta frolla e riempirlo con la crema per l'imbottitura. Decorarne la parte superiore con le strisce di pasta frolla incrociate a nido d'ape. Infornare per un'ora a 180 gradi.

Pasticceria Ranaldi
Vico Lungo Gelso 97/99 Napoli
www.pasticceriaranaldi.com
info@pasticceriaranaldi.com tel-fax: 081400773
Aperto tutti i giorni dalle 8,00 alle 15,00 (aperto fino alle 20.00 nelle festività)

5 commenti

  • giancarlo maffi

    (3 aprile 2010 - 16:09)

    monica ti prego portamene una , mercoledi':-)

  • gaspare pellecchia

    (4 aprile 2010 - 01:40)

    che sarebbe a dire un pugno di arancia candita per 4kg di pastiera? è poco o è volutamente poco??

  • dino

    (17 aprile 2011 - 12:52)

    diciamo che la pasta frolla napoletaana si fa così.. perchè il procedimento classico per tale composto è tutto diverso

  • francesco

    (19 aprile 2011 - 15:03)

    non posso che confermare la bontà di questa pastiera….domenica corro nuovamente a comprarla…complimenti

I commenti sono chiusi.