S’Apposentu di Casa Puddu, Roberto Petza e la Sardegna, quella vera

Letture: 249
S’Apposentu di Casa Puddu, pecora arrostita alle spezie con insalatina agra e vinaigrette ai capperi
S’Apposentu di Casa Puddu, pecora arrostita alle spezie con insalatina agra e vinaigrette ai capperi

di Albert Sapere

La provincia italiana non smetterà mai di stupirmi. Per pensare un ristorante di questo livello in questo piccolo paesino, Siddi 665 abitanti lontano dalle grandi rotte turistiche della Sardegna, c’è voluto tanto coraggio ed anche un pizzico di follia.

Raccontando della “visione” di Roberto Petza che ha avuto con S’Apposentu di Casa Puddu e tutti i suoi progetti, rischiamo di tralasciare la più importante delle questioni: ci troviamo di fronte ad un cuoco veramente bravo con una sensibilità per la materia prima notevole.

Proprio su una materia prima vera, Roberto ha impostato la sua cucina, la tecnica c’è e si vede, mai esasperata e mai prevaricante. I rimandi alla tradizione sarda sono evidenti, ma parliamo di una tradizione alleggerita, ripulita dagli orpelli, soprattutto gustativi.

Il benvenuto ci racconta che da queste parti si fa tutto “in casa”, la ricciola è affumicata al ristorante, dolce e polposa con il gusto dell’affumicatura che allunga la sensazione palatale, il gelato di cipolla del campidano dona una sensazione agrodolce, la spiccata sapidità del prosciutto a terminare il piatto.

S’Apposentu di Casa Puddu, gelato di cipolle del campidano con ricciola di fondale affumicata in casa e prosciutto croccante
S’Apposentu di Casa Puddu, gelato di cipolle del campidano con ricciola di fondale affumicata in casa e prosciutto croccante

Terra e mare per il secondo piatto, le orziadas o anemoni, diventano eleganti e golose in un piatto anche cromaticamente davvero molto interessante.

S’Apposentu di Casa Puddu, orziadas croccanti con zuppetta di patate al prezzemolo e limone
S’Apposentu di Casa Puddu, orziadas croccanti con zuppetta di patate al prezzemolo e limone

Goloso e piacione l’uovo, ben fatto, magari uno spunto in più verso i toni acidi l’avrebbe reso più brioso.

S’Apposentu di Casa Puddu, uovo, patate, cipolle e tartufo nero di laconila
S’Apposentu di Casa Puddu, uovo, patate, cipolle e tartufo nero di laconila

Ancora terra e mare che si fondono e si rincorrono in questo brodo di gallina dai rimandi ancestrali, però elegante nella parte gustativa, solo come un cuoco di grande talento e tecnica riesce a realizzare. Notevole la fattura dei raviolini.

S’Apposentu di Casa Puddu, brodo di gallina con erbe aromatiche, funghi, crudo di pesce e raviolini di casu axedu
S’Apposentu di Casa Puddu, brodo di gallina con erbe aromatiche, funghi, crudo di pesce e raviolini di casu axedu

 

S’Apposentu di Casa Puddu, raviolini di melanzane con salsa montata al basilico
S’Apposentu di Casa Puddu, raviolini di melanzane con salsa montata al basilico

I ravioli di melanzana profumano d’estate, anche questi golosi, e anche in questo caso davvero notevole la fattura della pasta fresca.

Con la pecora arrostita arriva senza dubbio il piatto del viaggio. E’ difficile che mi emozioni per un piatto di carne, però in questo caso non può essere altrimenti. Elegante come non ti aspetti, carne vera dal sapore deciso, abbinata meravigliosamente.

Pecorino fatto e affinato in casa, un goloso dolce al cioccolato per terminare il pranzo.

S’Apposentu di Casa Puddu, il pecorino affinato
S’Apposentu di Casa Puddu, il pecorino affinato

 

S’Apposentu di Casa Puddu, baciami subito
S’Apposentu di Casa Puddu, baciami subito

Conclusioni

Roberto Petza a capo di un giovanissimo staff di cucina, porta avanti il suo sogno, quello di valorizzare le proprie tradizione gastronomiche. Uniche. Quell’unicità che solo le isole, lontane da tutto e tutti possono raccontare. La sala è diretta da Domenico Sanna, garbato e professionale.

 

S’Apposentu di Casa Puddu

Vico Cagliari 3

Siddi V(S)

Tel. 070.9341045

Chiuso domenica sera, lunedì e martedì

www.sapposentu.it

 

Un commento

  • Giorgio

    (18 ottobre 2015 - 20:03)

    Complimenti per la tua cucina. Deve essere veramente tutto ottimistico! !quando un giorno arriverò in
    quel di Sinai verrò sicuramente a trovarti.
    In bocca mi piace la cucina sarda… ma anche i sardi! !!gente ospitale .buon lavoro. … Giorgio dalla Valtellina provincia di Sondrio vicino alla SVIZZERA.

I commenti sono chiusi.