Cosa è Triglia, il ristorante di mare che sta facendo impazzire Avellino

17/6/2017 18.7 MILA
lo chef Mirko Balzano
lo chef Mirko Balzano

di Lello Tornatore
Triglia ad Avellino. Il mare in Irpinia … l’ha portato Mirko Balzano!!! Con il suo progetto “Triglia, trattoria di mare”, ha riempito uno spazio vuoto da tempo ad Avellino e provincia.

Ristorante Triglia, Avellino
Ristorante Triglia, Avellino

La proprietà è di Franco Giulivo, imprenditore turistico e immobiliare, discendente di una famiglia storica di imprenditori delle costruzioni.

Franco Giulivo, la proprieta'
Franco Giulivo, la proprieta’

Il format è semplice, ma geniale : portare la cucina di pesce dove il mare non c’è. Nelle intenzioni c’è la volontà di replicarlo in altri posti strategici in Italia.

Triglia - Cucina a vista
Triglia – Cucina a vista

Di Mirko c’è poco da dire ancora, ne abbiamo già scritto e parlato in abbondanza qui, qui e qui . Per condensare il concetto, direi che è uno dei pochi giovani chef del sud che riesce a centrare quasi sempre l’equilibrio del piatto. Dal punto di vista organizzativo non è iscritto alla categoria degli chef che fanno tremare i sous-chef ed i commis, piuttosto riesce a costruire sempre un rapporto di massima collaborazione da “primus inter pares”. Ama circondarsi da giovanissimi, infatti l’età media dei suoi collaboratori a Triglia è al di sotto dei 25 anni. Giovani sì, ma non inesperti. Salvatore Tarantino, irpino di 25 anni è già il responsabile della cucina. Il suo secondo è Claudio Girardi, completano la squadra di cucina Marco Del Giudice, Giuseppe Carpenito e Andrea Perrotti. In sala “spadroneggia” con disinvoltura e gentilezza Gerardo Ferrari in collaborazione con Luca Matarazzo.

Salvatore Tarantino, responsabile di cucina
Salvatore Tarantino, responsabile di cucina
Mirko Balzano mostra il pescato del giorno
Mirko Balzano mostra il pescato del giorno

Si nizia dal crudo: ostriche (fines de claire), fasolari, taratufi, ricci, cannolicchi, gamberi bianchi e gamberi rossi, ombrina, triglia e fragolino. Questo il ricco assortimento.

Triglia - Il pescato del giorno
Triglia – Il pescato del giorno

La materia prima è freschissima e da fornitori molto conosciuti e stimati nell’ambito della ristorazione campana.

Triglia, ricci e crudo
Triglia, ricci e crudo
Triglia - Crudo di frutti di mare
Triglia – Crudo di frutti di mare

La presentazione è molto curata. A seguire, per il capitolo antipasti, Carpaccio di baccalà, Polpo, patate e spinaci al limone, Fiore di zucca ripieno di ricotta, acciughe salate e zucchine marinate, Panino con hamburger di tartare di tonno e la sua bottarga, Buzzonaglia di tonno con cipolla ramata. Idee semplici, ma concrete e “ ‘nguacchi free” :D .

Triglia - Carpaccio di baccala'
Triglia – Carpaccio di baccala’
Triglia - Polpo, patate e spinaci al limone
Triglia – Polpo, patate e spinaci al limone
Triglia - Fiore di zucca ripieno
Triglia – Fiore di zucca ripieno
Triglia - Panino con hamburger di tartare di tonno
Triglia – Panino con hamburger di tartare di tonno
Triglia - Buzzonaglia di tonno e cipolla ramata
Triglia – Buzzonaglia di tonno e cipolla ramata

Ci deliziamo con la Fettuccia grano Armando, peperoncini verdi e cozze (e qualche San Marzano semi-acerbo). Bel piatto, semplicità e sapori all’ennesima potenza. Procediamo con le Trofie (sempre grano Armando), cacio, pepe e lische di alici e … una grattatina di buccia di limone. Qui c’è tutto, la tendenza dolce, il sapido, l’aromatico, l’acido. Suggerirei solo di premere un po’ meno sull’acceleratore (quantità degli ingredienti)…

Triglia - Fettuccia Armando, peperoncini verdi e cozze
Triglia – Fettuccia Armando, peperoncini verdi e cozze
Triglia - Trofie cacio pepe e lische di alici
Triglia – Trofie cacio pepe e lische di alici

E che facciamo, una “devozione” ce la facciamo mancare??? Certo che no … e allora che Spaghetti ai ricci siano!!! Un piatto basico, ma che trova la sua ragion d’essere nella freschezza della materia prima e naturalmente nell’abilità del manico ;-) .

Triglia - Spaghetti ai ricci
Triglia – Spaghetti ai ricci

I secondi vorremmo saltarli, ma di fronte al menù che recita Triglia all’arrabbiata con caciocavallo e mortadella Re Norcino  voi che avreste fatto ???

Triglia - Triglia all'arrabbiata
Triglia – Triglia all’arrabbiata

E anche qui ci siamo divertiti a riconoscere i quattro pomodori utilizzati nella preparazione e a gustare l’insolito abbinamento con la mortadella. Ottimizzando, come sempre, abbiamo preso tre dolci diversi scambiandoceli per l’assaggio : Fior di fragola con gelato al basilico,  Delizia al limone,  Cioccolato nelle sue consistenze, minimo comune denominatore delle tre portate la moderata dolcezza.

Triglia - Fior di fragola con gelato al basilico
Triglia – Fior di fragola con gelato al basilico
Triglia - Delizia al limone
Triglia – Delizia al limone
Triglia - Cioccolato nelle sue consistenze
Triglia – Cioccolato nelle sue consistenze
Triglia, carta dei vini, vini e champagne
Triglia, carta dei vini, vini e champagne

Conclusioni

Anche questa volta credo che Mirko ci abbia visto giusto. La formula easy del servizio per niente ingessato, la “pulizia” dei piatti e dell’ambiente, tra l’altro luminoso e riservato al tempo stesso, l’attenzione che tutto lo staff dedica al cliente, il meraviglioso rapporto qualità/prezzo, sono le causali del sold out di tutti i giorni, sia a pranzo che a cena. Abbiamo ritrovato uno chef che bada al sodo, che non rincorre stelle e stelline (pur avendo tutti i numeri per farlo), piuttosto porta avanti le sue idee, semplici, pratiche ma che mirano ad incontrare le esigenze del pubblico.

Triglia – Trattoria di mare
Via Cristoforo Colombo 33- Avellino
Tel 0825/702123
Chiusura domenica sera e lunedì

2 commenti

    Francesco Mondelli

    (17 giugno 2017 - 15:29)

    E adesso che anche Avellino ha il mare(o almeno i suoi frutti)chi lo ferma più l’ambasciatore della “ramata “di Montoro.Di sicuro ,come irpino super doc,si sentirà al centro del mondo e giustamente :dopo vino ,olio,castagne,cipolle formaggi ,mugliatielli,patate e salumi ora anche il pesce.Praticamente tutto per cui cosa vuoi di più dalla vita e sopratutto chi lo sposta più?FM.

    Lello Tornatore

    (18 giugno 2017 - 11:56)

    Francesco, se posso fare qualcosa per te … lo faccio subito, basta parlare :D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *