Villa d’Almè, Osteria della Brughiera: cuore ed eleganza

Letture: 258
Osteria della brughiera, l'interno
Osteria della Brughiera, l’interno

di Francesca Marino

Eravamo in cerca di un punto di incontro che potesse accoglierci con familiarità ma che al contempo fosse un’esperienza gastronomica “da ricordare”. E così, noi, gruppetto di giornalisti e appassionati di food, conosciuti a Pantelleria durante l’ultima edizione di Passitaly, passiamo dal sole caldo di Sicilia al freddo umido del Nord tipico di dicembre. La scelta è presto fatta: desiderosi di rivedersi e trascorrere un po’ di tempo insieme in compagnia di chiacchiere, vino e cibo, decidiamo di andare all’osteria della Brughiera A Villa d’Almè, Bergamo, posto conosciuto per essere elegante ma allo stesso tempo piacevole ed informale. L’osteria è aperta dal ’91, 25 anni di attività che ha inizio grazie alla volontà del patron Stefano Arrigoni e della sua storia. Stefano è figlio d’arte, lui, toscano d’origine, la capacità di “sedurre a tavola” ce l’ha nel dna almeno quanto l’attenzione al dettaglio.

Osteria della Brughiera, i personaggi
Osteria della Brughiera il patron Stefano Arrigoni e lo chef Paolo Benigni

La mamma, infatti, era impegnata nella gestione di un’attività agrituristica ed il padre uno storico salumiere bergamasco. E’ dall’unione della capacità di Stefano di scegliere materie prime di alta qualità e di servire a tavola facendo gli onori di casa con gran classe che l’osteria stellata, oggi, è un punto di riferimento per tutti coloro che vogliono trascorrere una serata chic in un ambiente caldo ed accogliente, con interni d’arte, quadri, tappeti, sculture ed un camino che dà fuoco al calore che riscalda l’atmosfera.

Osteria della Brughiera, l'insegna e il giardino
Osteria della Brughiera, l’insegna e il giardino

 

Osteria della Brughiera, Paolo Benigni nella sala aperitivo con salumi e prodotti tipici e un angolo della sala
Osteria della Brughiera, Paolo Benigni nella sala aperitivo con salumi e prodotti tipici e un angolo della sala

L’osteria, prima della ristrutturazione, era un rudere del 1550 adibito prima a locanda poi addirittura a prigione. Oggi, La Brughiera, tra salotti e  giardini,  ha proprio tutto, perfino due cantine naturali per la stagionatura di salumi che vengono accompagnati ad un buon pane casereccio e serviti come aperitivo in una sala tutta in pietra con esposizione di vini e prodotti tutti di altissima qualità.

Osteria della Brughiera, il pane
Osteria della Brughiera, il pane

La cucina infatti parte con salumi e testaroli, piatto tipico della Lunigiana, per poi evolversi fino ad oggi in cui la ricerca costante di novità e qualità sono alla base della creazione dei piatti proposti. Con la loro cucina, sana leggera e raffinata, il ristorante vuole esprimere tradizione ed innovazione della gastronomia del territorio.  Il menù rappresenta la filosofia della cucina, cioè la volontà dello chef di partire da piatti della tradizione rivisitati in modo da stupire il cliente sia alla vista che al palato.

Osteria della brughiera, cereali tostati con pomodoro arrostitoc cialda di farina di castagna con ricotta e cioccolato e tegolina di olive
Osteria della brughiera, cereali tostati con pomodoro arrostitoc cialda di farina di castagna con ricotta e cioccolato e tegolina di olive

 

Osteria della Brughiera, crema di cime di rapa con pane croccante, pomodoro, capperi fritti
Osteria della Brughiera, crema di cime di rapa con pane croccante, pomodoro, capperi fritti

 

Osteria della Brughiera, passato di loti al limone, piccoli frutti e sorbetto
Osteria della Brughiera, passato di loti al limone, piccoli frutti e sorbetto

 

Osteria della Brughiera, ZZZ, Zucca, Zola, Zenzero
Osteria della Brughiera, ZZZ, Zucca, Zola, Zenzero

 

Osteria della Brughiera, carciofo cotto sui carboni, olio di carciofo, menta fresca, liquirizia e lime sumayonese fatta solo con albumi
Osteria della Brughiera, carciofo cotto sui carboni, olio di carciofo, menta fresca, liquirizia e lime sumayonese fatta solo con albumi

Le trasformazioni proposte rendono il piatto della tradizione più leggero e più raffinato. Leggero si ma con sapore! La matrice toscana si avverte in molti piatti, ce ne sono alcuni particolari e creativi, carbonara sbagliata con ricci di mare, piccione, anatra laccata al pepe, ed altri semplici ma mai banali, come il piatto di crudi di mare, una sequenza di carpacci di pesce, crostacei, calamari, alici, frutti di mare, ostriche, e ancora insalata di trippa e baccalà, agnello cotto nel sale, filetto di capriolo, orata e branzino cotto nel muschio, chele di agnello, maialino.

Osteria della Brughiera, carbonara sbagliata con ricci di mare, pancetta e scorza di limone rinfrescante
Osteria della Brughiera, carbonara sbagliata con ricci di mare, pancetta e scorza di limone rinfrescante

 

Osteria della Brughiera, pasta al mare, linguina di farro, salicornia di  mare, ostriche e tartufi di mare (foto di Riccardo Melillo)
Osteria della Brughiera, pasta al mare, linguina di farro, salicornia di mare, ostriche e tartufi di mare (foto di Riccardo Melillo)

 

Osteria della Brughiera, spaghetto di Kamut con bollito misto, salsa verde, semi di senape, mostarda, polvere di acciughe, ragù di fegatino
Osteria della Brughiera, spaghetto di Kamut con bollito misto, salsa verde, semi di senape, mostarda, polvere di acciughe, ragù di fegatino

 

Osteria della Brughiera, baccalà cotto al vapore con centrifugato di cetriolo, basilico, parmigiano e oliva verde napoletana
Osteria della Brughiera, baccalà cotto al vapore con centrifugato di cetriolo, basilico, parmigiano e oliva verde napoletana

 

Osteria della brughiera, rombo dell'Adriatico cotto nel muschio (Ph. Riccardo Melillo)
Osteria della Brughiera, rombo dell’Adriatico cotto nel muschio (foto di Riccardo Melillo)

 

Osteria della Brughiera, seppioline dell'argentario (scarpette) grigliate con aceto, pomodoro e prezzemolo (foto di Riccardo Melillo)
Osteria della Brughiera, seppioline dell’argentario (scarpette) grigliate con aceto, pomodoro e prezzemolo (foto di Riccardo Melillo)

 

Osteria della brughiera, triglia laccata sulle sue scaglie con glassa orientale servita con purea di topinambur e bergamotto
Osteria della Brughiera, triglia laccata sulle sue scaglie con glassa orientale servita con purea di topinambur e bergamotto

 

Osteria della Brughiera, agnello cotto nel sale con erbe aromatiche
Osteria della Brughiera, agnello cotto nel sale con erbe aromatiche

 

Osteria della Brughiera, coscette, petto, frattaglie di piccione su purea di patate
Osteria della Brughiera, coscette, petto, frattaglie di piccione su purea di patate

 

Osteria della Brughiera, tartaki, carne di capriolo giovane al pino mugo, su salsa di formaggio bergamasco con zucca in tempura e fieno bruciato
Osteria della Brughiera, tartaki, carne di capriolo giovane al pino mugo, su salsa di formaggio bergamasco con zucca in tempura e fieno bruciato

 

Osteria della Brughiera, filetto di capriolo
Osteria della Brughiera, filetto di capriolo

 

Osteria della Brughiera, fletto di cervo cotto sui carboni, salmì, patate e mele verdi fritte al cioccolato (foto di Riccardo Melillo)
Osteria della Brughiera, fletto di cervo cotto sui carboni, salmì, patate e mele verdi fritte al cioccolato (foto di Riccardo Melillo)

 

Osteria della Brughiera, i dessert: panettone, parfait al mandarino, meringata ai marroni piemontesi con gelato al succo d'acero e eringata ai marroni piemontesi con gelato al succo d'acero e eringata ai marroni piemontesi con gelato al succo d'acero e eringata ai marroni piemontesi con gelato al succo d'acero eringata ai marroni piemontesi con gelato al succo d'acero e gelato al basilico erbe e polveri del mondo con spuma di erba marocchina
Osteria della Brughiera, i dessert: panettone, parfait al mandarino, meringata ai marroni piemontesi con gelato al succo d’acero e eringata ai marroni piemontesi con gelato al succo d’acero e eringata ai marroni piemontesi con gelato al succo d’acero e eringata ai marroni piemontesi con gelato al succo d’acero eringata ai marroni piemontesi con gelato al succo d’acero e gelato al basilico erbe e polveri del mondo con spuma di erba marocchina

La carta dei vini è degna di nota ed ancor più la capacità del maître di indicare un vino per qualsiasi esigenza. Alla fine della serata, eravamo tutti d’accordo sul fatto che non avremmo potuto scegliere posto migliore.

Osteria della Brughiera, il vino
Osteria della Brughiera, il vino

 

Osteria della Brughiera

via Brughiera, 49

Villa d’Almè (Bg)

Tel. 035.638008

www.osteriadellabrughiera.it

info@osteriadellabrughiera.it

 

Foto di Francesca Marino