Rofrano, Cilento. Caseificio Il Feudo

Letture: 121

AZIENDA AGRICOLA BIOLOGICA PALMIERI
Località Feudo Soprano
Tel. 0974.942050
www.palmieriilfeudo.com

info@palmieriilfeudo.com
Punti vendita
Piaggine
Vallo della Lucania

Siamo nel cuore del cuore del Cilento, quello meno conosciuto, più affascinante, sino a pochi anni fa inaccessibile. In questa natura incontamanita, tra rocce, spuntoni, pascoli ad alta quota alle falde del monte Cervati, il più alto della Campania, da molte generazioni la famiglia Palmieri è impegnata nell’allevamento di vacche, capre, pecore, maiali, cavali e animali della bassa corte.

Antonio e i figli Gianluigi, Nicolino e Angela hanno avviato dal 2003 un caseificio per la trasformazione del latte offrendoi prodotti freschi di alta qualità. Nella struttura di Rofrano ci sono un ricovero per bovini capace di accogliere circa 250 capi, rispettando gli spazi vitali degli animali sia all’interno che all’esterno con le stalle di paddocks, la stalla di circa 800 metri quadrati dotata di tecnologie meccaniche, un ricovero per ovini con eguali caratteristiche della stalla dei bovini, un ricovero per caprini, un ricovero per cavalli, porcilaie ed altri locali destinati all’allevamento.

 Gli animali vengono allevati e selezionati nel rispetto delle leggi genetiche e zootecniche, dei naturali bioritmi, dei cicli biofisiologici, questo ha consentito negli anni di ottenere ceppi di razze capaci di assemblare forza, resistenza e produttività, animali in grado di resistere alle difficilissime condizioni climatiche invernali, dotati di possenti zoccoli che gli permettono di cavalcare e pascolare anche nei punti più aridi e scoscesi.

Attualmente l’azienda ha 140 capi vaccini, 400 ovicaprini e cavalli di Persano e anglo-arabo usati per le transumanze e da sella. Lo stato brado e non intensivo dell’allevamento regala alta qualità ai prodotti, ottenuti solo dal latte proprio: latte fresco, la mozzarella, ciliegine, trecce, la mozzarella con la mortella e quant’altro è possibile ottenere dalla lavorazione della pasta filata, compreso il formaggio per la pizza, caciocavalli, formaggi vaccini-pecorini-caprini ed alcune specialità miste, ricotta fresca e stagionata delle diverse specie e miste, cacioricotta, burrate, manteca, scamorze affumicate con paglia di grano. Si produce su ordinazione giornaliera sulla base di 5, 6 quintali di latte quotidiani, quel che avanza diventa caciocavallo fresco o stagionato. Un grande presidio di biodiversità nel Cilento, la garanzia della qualità assoluta.