Roma, Il Birrificio Maiella al pub Maltese di Piazza Epiro

Letture: 172
Massimiliano Di Prinzio

di Paolo Mazzola

Massimiliano Di Prinzio del birrificio Maiella di Casoli (CH) di scena a Roma al pub “Il Maltese”.

Il pub è gestito dai soci dell’ADB Lazio, Francesco Stefanelli, Mauro Pellegrini, Paolo Giangiordano e Daniele Faccenna, associazione molto attiva a Roma , soprattutto per i corsi di degustazione,  a mio avviso  quelli  più completi e meglio strutturati per un appassionato che desidera approfondire questo mondo.

La serata prevedeva la degustazione di 3 birre con 3 abbinament :

  NOVILUNA con VERDURE PASTELLATE

MAGIA D’ESTATE  con ARROSTO MISTO TORNESE

EMIGRANTE con CARTOCCIO D’ARROSTICINI

gli arrosticini

Gli arrosticini e l’arrosto misto con wurstel e salsiccia sono stati preparati con le carni di Tornese s.r.l., azienda abruzzese, vicino Vasto, attiva da 3 generazioni, dagli anni ’60, nel campo della macellazione e lavorazione carni .L’arrosticino da ovino adulto è prodotto con carni francesi “incrocio Texel” , allevate nei pascoli e che hanno la caratteristica di un sapore elegante e non molto intenso. Fondamentale la denervatura e l’equilibrio parte magra /grassa per avere prodotti di ottima qualità. Il wurstel rosso, tipo Frankfurt, è prodotto con carni italiane, speziatura tedesca e senza aggiunta di correttori e additivi e la salsiccia con una grana a metà fra la punta di coltello ed il macinato.

Massimiliano Di Prinzio e Paolo Mazzola

Il Birrificio Maiella nasce dalla passione di Massimiliano Di Prinzio, che inizia come homebrewer e poi si lancia nel 2008 in questa esperienza imprenditoriale. Fondamentale è stato nell’impostazione delle sue birre il rapporto con la sua terra : frumento crudo, grano duro Senatore Cappelli, e grano tenero Solina, acqua che è la medesima del pastificio Del Verde,farro biologico, miele d’acacia e mele Cluviae.

Tutta la grafica aziendale, dal logo alle etichette, si rifa a questo rapporto con la terra ed al giallo oro dei cereali, orzo e frumento.

Oggi Massimiliano sta cambiando l’ubicazione del burrificio di soli 80mq e l’impianto di produzione da 1,20 hl/cotta, non più adeguato alla produzione di 400-500 hl/anno e si sta orientando verso un impianto di capacità 5 hl/cotta.

Ci racconta  che a volte quando vengono a visitare il suo impianto, dice che è un pilota e quello vero è a 5 km. di distanza, cosciente che è troppo piccolo per le sue necessità.

gli arrosticini

 

le birre

Produce 9 tipologie di birra , di seguito le 3 oggetto della degustazione:

Novi Luna  : il nome viene da una foto dei campi vicino Casoli, scattata con la luna nuova ;  una simil blanche da 3,9°alc., molto bevibile e fresca, addizionata di fiori di lavanda , camomilla, corandolo, pepe e scorza d’agrume, con il 30% di grano duro non maltato Senatore Cappelli che gli conferisce un po’ di struttura. Personalmente è la mia preferita, nella sua eccellente bevibilità e nell’originalità e bilanciamento della speziatura.

Magia d’estate : nel nome un inno alla sua terra ed alla produzione di cereali che riempie di colori le valli vicino Casoli; una weizen di 5,2 °alc., addizionata di scorza d’arancio , anch’essa con il 30% di frumento non maltato. Molto gradevole, bevibile ed equilibrata

Emigrante : un APA di 5,2°alc., creata per la festa dell’emigrante che si tiene a Casoli, molto aromatica più che amara, con luppoli aggiunti nell’ultima fase di bollitura . Nelson Sauvin, Chinook, Amarillo..Malto caramello a conferire una struttura non banale.