Roma, Pescheria Osteria Sor Duilio

Letture: 192
Sor Duilio, le conchiglie nel piatto dei crudi

di Virginia Di Falco

Proprio qualche giorno fa l’edizione romana di Repubblica ha dedicato un paginone alle pescherie che, finalmente, propongono in diversi quartieri della capitale un buon piatto di crudo, vino e bollicine, consentendo anche di scegliere il pesce dal banco per farlo cucinare direttamente in bottega.
Sor Duilio a Pietralata è sicuramente il più conosciuto (dallo scorso settembre hanno aperto un’altra sede nel quartiere Trieste) e per fortuna non più il solo. Oggi nei due punti vendita ci sono i nipoti di Duilio, che vantano il mestiere di pescatori di Civitavecchia da ben cinque generazioni.

Sor Duilio, il banco del pesce in vendita
Sor Duilio, l’insegna

Niente di meglio, infatti, che poter ordinare al banco e scegliere poi il tipo di cottura per pesci o crostacei. Nulla di particolarmente elaborato, ovviamente. Una cucina semplice, immediata, con molte ricette che ripropongono nè più nè meno quelle che si sono sempre fatte in casa: dal polpo alla luciana alla zuppa, dal filetto al forno con le patate agli spiedini, alle fritture.

Sor Duilio, uno scorcio della saletta
Sor Duilio, mise en place minimale

Ovviamente ci si può fermare anche solo per un aperitivo: dai crudi (conchiglie e crostacei) agli antipasti freddi e caldi, non avrete che l’imbarazzo della scelta. Con una carta dei vini ben pensata e ben equilibrata tra proposte nazionali non scontate, bianchi internazionali a prezzi corretti e una bella scelta di bollicine.

Sor Duilio, il crudo: le conchiglie
Sor Duilio, il crudo: i crostacei

La parte del locale arredata per la cucina piccola e raccolta, con tavoli e qualche sgabello al banco, arredamento e mise en place molto essenziali, servizio veloce ma attento e, soprattutto, informato.
Irrinunciabile dunque lo starter con i crudi, un misto tra conchiglie e crostacei (c’è anche la carta delle ostriche), oppure con gli stuzzichini caldi, come la polpettina di pesce spada o la girella di gamberi e zucchine.

Sor Duilio, l’antipasto caldo

Come primo piatto c’è sempre solo la lasagnetta di mare, che cambia ripieno a seconda del pescato del giorno, mentre un altro piatto forte è la zuppa rossa di Sor Duilio servita con il pane tostato (a noi è toccata quella a base di pesce spada e sgombro, ben cucinata e saporita). Quindici euro di piena soddisfazione.

Sor Duilio, lasagnetta di mare
Sor Duilio, la zuppa rossa di Duilio

Insomma, se almeno una volta nella vita avete comprato del buon pesce fresco in un posticino di fiducia e avete pensato con un po’ di sconforto «E adesso chi lo cucina? Come lo preparo?» allora questo è il posto che fa per voi.

Conto variabile a seconda del pescato ma sempre di notevole soddisfazione nel rapporto qualità prezzo (qualche esempio: gli stuzzichini caldi 2,00 euro l’uno; la lasagnetta 12,00 euro; la zuppa di pesce 15,00 euro; il misto di crudi 15,00 euro; il pescato del giorno va dai 35 ai 45 al chilo).


– Via delle Cave di Pietralata 44
Tel: 06.41787439
Mob: 3475997912

– Via Agri 9 (quartiere Trieste)

Tel: 06.45651347
Mob: 3475997912

Aperti a pranzo e a cena
Chiusi: lunedi, giovedi e domenica.
www.sorduilio.com