Roma, Pommidoro Pizza & Fritti: un altro buon indirizzo a Centocelle

Letture: 2433
Pommidoro, prosciutto e mozzarella
Pommidoro, prosciutto e mozzarella

di Virginia Di Falco
(la foto di Mirko Rizzo è di Arianna Giuntini)

Pummarò Pizza & Fritti è un piccolo locale aperto da Mirko Rizzo quasi due anni fa a Centocelle, un quartiere popolare di Roma che ormai ha parecchio vivacizzato negli ultimi tempi la propria offerta gastronomica di qualità.

E infatti Mirko dice che ci si trova bene: gli abitanti del quartiere hanno cominciato a conoscerlo e a passare da lui anche solo per acquistare qualche prodotto, fare due chiacchiere o sgranocchiare una fresella. Oltre che naturalmente, per le sue pizze al trancio e i suoi fritti.

Mirko Rizzo
Mirko Rizzo (foto di Arianna Giuntini)

Mirko Rizzo ha iniziato da autodidatta. Appassionato dell’arte bianca, dopo un breve periodo di formazione da Gabriele Bonci, ha deciso di mettersi in proprio.
I risultati e le soddisfazioni non hanno tardato ad arrivare. Oggi sul banco si trova infatti una pizza con un’ottima lievitazione, non eccessivamente alta, leggera, la giusta croccantezza e un buon profumo di pane. Farcita con gusto e un pizzico di originalità che non guasta, in molti casi semplicemente (si fa per dire) riportando sulla base di pasta alcune tra le ricette tradizionali più note della cucina romanesca.

Pommidoro, dal banco: trippa e carbonara
Pommidoro, dal banco: trippa e carbonara

Ed ecco allora la pizza con la trippa alla romana (tra le più riuscite), con la mentuccia a profumare e a dare il giusto sprint all’insieme; la pizza con la crema alla carbonara e il guanciale croccante; la pizza prosciutto e fichi, o quelle con diverse combinazioni di carciofi, ovviamente quando è stagione.

Pommidoro, pizza prosciutto e fichi
Pommidoro, pizza prosciutto e fichi

Ottima quella con le patate, fatta a seconda della disponibilità, con patate rosse o con le patate di Leonessa, una pregiata varietà della zona di Rieti. Patate che sanno di patate, insomma, e che fanno pensare che forse questa – molto più della focaccia bianca – è la tipologia che fa veramente capire se siete di fronte ad una buona pizza al taglio. Solo dieci anni fa, infatti, era il tipo più rischioso, con le patate spesso crude, che non sapevano di nulla.

Pommidoro, pizza con patate e mozzarella
Pommidoro, pizza con patate e mozzarella

Buona anche se più scontata quella al prosciutto e di grande soddisfazione la farcia con zucchine, ricotta della Sabina e zeste di limone.

Pommidoro, zucchine e ricotta
Pommidoro, zucchine e ricotta della Sabina

I prodotti sono scelti tutti con particolare cura; i formaggi e i salumi provengono in parte dalla vicina bottega DOL di Vincenzo Mancino, più qualche chicca di Piccola Bottega Merenda di Giorgio Pace: posti – e amici – selezionati, dove ci si incontra anche per chiacchierare e confrontarsi.

Pommidoro, scorcio del banco
Pommidoro, scorcio del banco

Ma è il mercato rionale di Centocelle il posto dove, soprattutto il sabato, Mirko preferisce fare la sua spesa settimanale; dove si procura il baccalà per i filetti da friggere, il pesce fresco, le verdure con le quali riesce ad accontentare anche la clientela vegetariana e vegana.
La dimensione di quartiere, quella amicale e dei piccoli produttori sembra dunque essere la base importante sulla quale poggia questa piccola ma vivace attività. Una rete molto utile – sicuramente più del web – anche per fare una buona pizza!

 

POMMIDORO PIZZA E FRITTI
Via delle Acacie1/A
Tel.
391 169 1322
Aperto dalle 11:00 alle 22:00.

Chiuso: lunedì.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>