Sabatino Sirica, il pasticciere più amato dai napoletani festeggia i 40 anni di dolci

Letture: 187
Christian Maggio e Sabatino Sirica
Christian Maggio e Sabatino Sirica

di Dora Sorrentino

Grande festa a San Giorgio a Cremano per i quarant’anni di attività di Sabatino Sirica, pasticciere del Napoli Calcio, Cavaliere della Repubblica ed eccellenza sangiorgese. All’interno della sua pasticceria storica, Sabatino ha ospitato amici, tra cui la pizzaiola Teresa Iorio, parenti, clienti e rappresentanti delle istituzioni locali, come il sindaco Giorgio Zinno, per fare un brindisi in onore del traguardo raggiunto. Ad accogliere gli ospiti, una gradita sorpresa: Christian Maggio, difensore del Napoli.

Sabatino Sirica, originario di Sarno, ha mosso i primi passi nel mondo della pasticceria sin da bambino, appena dodicenne, girando per le pasticcerie di Napoli. Dopo una lunga gavetta, nel 1976 ha aperto la sua attività a San Giorgio a Cremano. La sua è una pasticceria di impronta tradizionale, i suoi must infatti restano da sempre le sfogliatelle ricce e frolle, i babà, le pastiere, le capresine e le torte per compleanno classiche, decorate semplicemente con panna e fragole. Ma nel tempo la sua esperienza lo ha fatto maturare ed ha allargato la sua offerta in pasticceria con dolci tipici internazionali come bavaresi e sacher. Da sempre, segue sempre lo stesso rituale per la realizzazione dei dolci.

La torta per i 40 anni di attività di Sabatino Sirica
La torta per i 40 anni di attività di Sabatino Sirica

Per le sfogliatelle, ad esempio, si comincia il lunedì, con la realizzazione degli impasti e poi si completano nei giorni successivi con la farcitura e la cottura. Oltre ad essere un grande pasticciere, Sabatino è una persona da un grande cuore, sempre disponibile per le iniziative benefiche a favore dell’Unicef.

Le zeppoline di Sabatino Sirica
Le zeppoline di Sabatino Sirica

Tra i numerosi riconoscimenti attribuitigli si ricordano l’onorificenza di Cavaliere della Repubblica Italiana nel 2004, il premio “Struffolo d’Oro” ricevuto nel dicembre 2007 dalla Camera di Commercio di Napoli, la premiazione da parte del Comune di San Giorgio a Cremano durante la “Festa della Lava 2009” per l’impegno profuso a favore del territorio. Il 28 maggio 2011, nella suggestiva cornice di Villa Bruno a San Giorgio a Cremano, Sabatino Sirica è stato insignito del Premio “La Terza Napoli, La Città che Eccelle”.

2 commenti

  • Giovanna Voria

    (7 gennaio 2016 - 19:56)

    Auguri per i 40 anni di dolcezze al grande pasticcere-amico Sabatino Sirica. Buon compleanno al pasticcere del nostro vescovo e naturalmente di tutti noi:-)

  • Enrico Malgi

    (8 gennaio 2016 - 09:41)

    Sabatino, oltre che un grande pasticciere è anche un grande uomo. Sempre disponibile, affabile, affettuoso, generoso, semplice, comprensivo ed ostenta un atteggiamento umile e paziente.

I commenti sono chiusi.