Saint Vincent, Grolla d’oro con l’Onaf. Mozzarella di bufala premiata come miglior formaggio italiano a pasta filata

Letture: 70

A Saint Vincent consegnato il premio alle “Fattorie del Massico” di Piedimonte di Sessa Aurunca (CE)

E’ la mozzarella di bufala campana dop delle Fattorie del Massico di Piedimonte di Sessa Aurunca (CE) il miglior formaggio a pasta filata di Italia. Il riconoscimento è stato assegnato ieri sera, a Saint Vincent presso il Gran Hotel Billia, durante la cerimonia di premiazione “Grolla d’oro – Formaggi d’autore – il miglior formaggio di Italia 2010”.

 Il Concorso “Grolla d’oro-Formaggi d’Autore – Il miglior formaggio d’Italia” è organizzato ogni anno da Coopagrival, in collaborazione con Onaf (Organizzazione nazionale Assaggiatori Formaggi) ed è riservato ai formaggi prodotti nel territorio Italiano, nel rispetto delle normative comunitarie e nazionali vigenti. I formaggi ammessi sono stati presentati in più categorie definite in base alle caratteristiche di provenienza del latte (specie), tecnologia produttiva, stagionatura.

 

I formaggi sono stati degustati in due sedute parziali ed una finale durante la quale solo i formaggi che hanno ottenuto il miglior punteggio sono stati esaminati collegialmente. La giuria internazionale, composta dai Maestri Assaggiatori professionisti ONAF e da membri dell’Organizzazione Nazionale Assaggiatori Formaggi, ha dunque insignito del premio di miglior formaggio a pasta filata di Italia la mozzarella di bufala campana dop delle fattorie del Massico di Piedimonte di Sessa Aurunca, azienda casearia casertana diretta da Luigi Chianese.

Come strumento valutativo è stata utilizzata la scheda ONAF a punti. I campioni sono stati esaminati nel completo anonimato e i nomi dei produttori sono stati resi noti ai componenti della giuria solo a valutazione conclusa.

8 commenti

  • angelo caputo

    (5 dicembre 2010 - 18:28)

    Finalmente giusta valutazione di un prodotto unico al mondo.Evviva la mozzarella di bufala!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • stefano carbone

    (5 dicembre 2010 - 22:50)

    i complimenti vanno soprattutto al caseificio “Fattorie del Massico”, perchè di caseifici ce n’erano diversi, ma la mozzarella di bufala dop che ha vinto è stata solamente la sua. Bravissimi!!!

  • marco contursi

    (6 dicembre 2010 - 09:07)

    Da notare che ha vinto un caseificio dell’area casertana…………L’aggio sempe ditto io che chella e Caserta è a meglia.Totò e Enzo Turco concordano,mozzarella di aversa…..sennò desisti!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • beppe

    (6 dicembre 2010 - 09:16)

    c’erano anche altre categorie in concorso? Se si, chi ha vinto? Grazie

  • antonio

    (20 dicembre 2010 - 20:31)

    Io vorrei sapere che mozzarella hanno portato,in pochi mesi nello stesso caseificio sono passati dalla mozzarella “annacquata”,alla migliore pasta filata d’Italia…mah

    • luigi

      (15 gennaio 2011 - 18:49)

      la puoi trovare nel punto vendita di sessa aurunca (ce)

    • ANTONIO G.

      (27 gennaio 2011 - 21:35)

      anche questa e un’ arte!!!! se sei un esperto dovresti sapere che la MOZZARELLA annacquata non esiste!!! se poi vuoi sapere che mozzarella abbiamo mondato vieni a trovarci!!! per tua conoscenza nel caseificio dove”E STATA PRODOTTA LA MIGLIORE PASTA FILATA D’ITALIA” opera nel settore del personale che vanta oltre 25 anni di esperieza!!!! carissimo antonio le voglio ricordare che il caseificio dove attualmente svolgo le mie mansioni di “CASARO” e un’ azienda seria e qualificata!!!!!

      • FRIDA

        (11 febbraio 2011 - 21:56)

        Caro Antonio G., impara prima a scrivere……Poi non t’atteggià. che la mozzarella che ha vinto non è la tua , ma dell’altro casaro che lavora a fattorie!!!
        Su una cosa hai ragione Fattorie del Massico è un’azienda seria (non fà imbrogli), l’unica pecca è il casaro che ha 25 anni di esperienza e un anno di cervello!!!

I commenti sono chiusi.