Salento Cilento, agriturismo San Basilio

Letture: 266
Lucia Mastrogiovanni, la figlia e il marito

di Enrico Malgi

Sento spesso dire che il mondo è dominato dalle donne, le quali hanno instaurato un vero matriarcato a scapito degli indifesi maschietti relegati ad un ruolo prettamente marginale. Diciamo che in via di massima questa affermazione può risultare veritiera, soprattutto se la si associa ad un comparto produttivo importante come quello vitivinicolo ed in parte a quello gastronomico. Qui ci sono donne che primeggiano e portano avanti un management di assoluta rilevanza, anche senza sentire il bisogno di farsi cooperare dai loro compagni. Questa regola, poi, vale molto di più nell’ambiente agrituristico, ove ultimamente mi sono imbattuto in figure femminili preminenti, carismatiche, dal carattere forte, determinato, volitivo, incisivo e sovrastante, che dominano letteralmente la scena.

Agriturismo San Basilio
Bordo piscina in estate

La signora Mastrogiovanni Lucia, proprietaria dell’agriturismo San Basilio di Salento (il toponimo, com’è facilmente intuibile, prende le mosse dai monaci basiliani che si insediarono qui alcuni secoli orsono), rappresenta proprio il paradigma di tutte queste donne, perché con piglio deciso e garibaldino conduce la sua azienda con polso fermo, energico e risoluto.

Lucia Mastrogiovanni

E’ lei che mena le danze e decide tutto quello che si deve o non si deve fare. Ed i risultati sono confortanti e lodevoli, segno che l’eterogenea clientela che frequenta questo agriturismo sa apprezzare le sue doti di “comando”.

Bruschette varie

La sua più stretta collaboratrice, manco a farla apposta, è sua figlia Manuela. Certamente non è cosa facile, né semplice organizzare al meglio la vita di una struttura simile, con tanti problemi da risolvere e tante esigenze da soddisfare. Anche in questo, però, la signora Lucia, donna pragmatica e dalle idee chiare, ha pensato bene di porsi degli obiettivi da raggiungere per il buon andamento aziendale: la produzione di alimenti sani, genuini e tipicamente locali di alto valore nutritivo e confezionati  senza residui chimici; il risparmio energetico e l’utilizzo di fonti rinnovabili ed ecologiche; la salvaguardia ed il rispetto della natura e la fertilità dei terreni; il controllo accurato della qualità dei prodotti e la potatura equilibrata per la prevenzione di malattie vegetali.

stanza da letto

Sembrano progetti utopistici e difficili da mettere in atto ed invece qui tutto questo è stato realmente realizzato. La produzione aziendale prevede vino, olio, salumi, confetture, formaggi, latticini, miele e prodotti orto-frutticoli, oltre all’allevamento di mucche, pecore, capre, maiali, cavalli, oche, galline, conigli e colombi. Le attività ludiche sono molteplici e coinvolgenti, svolte in piena sintonia con l’ambiente circostante. Le camere per gli ospiti sono comode, funzionali, complete di tutti i servizi essenziali (anche per i disabili) ed arredate con gusto tipicamente femminile.

Camino acceso

La cucina, poi, merita un capitolo a parte, visto che ho personalmente assaggiato delle vere leccornie preparate direttamente dalla signora Lucia.

Cavatielli al sugo di castrato
Cesto di delizie
Colori autunnali

Non voglio dilungarmi troppo sulla lista dei cibi che ho gustato, ma devo necessariamente menzionare una tipica specialità di questo agriturismo: il lattonzolo, cioè il maialino da latte arrostito, una vera squisitezza!

Maialino al lattonzolo
Melanzane in barchetta
escursionisti a cavallo

Il famoso gastronomo Romano Marco Gavio Apicio, nato nel I secolo a.C.,
nel suo libro “De re coquinaria” ci dà spiegazione di come preparare questa prelibatezza, molto apprezzata dai suoi concittadini.

caciocavalli e caciotte
relax all'aperto

Un’altra specialità della Casa sono gli struffoloni, un dolce tutto particolare che soltanto nel nome ricorda quello tipico napoletano. A    questo proposito, bisogna sottolineare che l’agriturismo ospita anche commensali esterni che vogliono pranzare o cenare con i prodotti genuini dell’azienda. Un ricco e composito pasto costa circa 25,00 euro bevande comprese.

sala da pranzo interna
sala da pranzo esterna
sala da pranzo esterna
salumi a stagionare
trecce di mozzarella nella mortella

Per concludere, quindi, un soggiorno in questo agriturismo è meraviglioso, rilassante, ritemprante ed appagante. Un’esperienza da vivere a contatto con la natura, godendo di frammenti gioiosi di una vacanza indimenticabile!


SERVIZI:

TEL. E FAX: 0974 715029 – CELL. 329 9144701 – E-MAIL: info@agrisanbasilio.comwww.agrisanbasilio.com

LOCALITA’ SAN BASILIO DI SALENTO – VALLO SCALO – (SA) –

NUMERO DI CAMERE: 14 – POSTI LETTI TOTALI: 30

POSTI NELLA SALA RISTORANTE:100, PIU’ ALTRI 50 ALL’APERTO NEL PERIODO PRIMAVERA-ESTATE –

APERTO TUTTO L’ANNO –

LINGUE PARLATE: INGLESE E TEDESCO –

PREZZI: SECONDO STAGIONALITA’ E TIPOLOGIA APPARTEMENTI –

CARTE DI CREDITO: ACCETTATE TUTTE –

PISCINA – ZONA SOLARIUM – BALLI DI GRUPPO – PARCO GIOCHI – ESCURSIONI SUL TERRITORIO – IPPICA – ATTIVITA’ DIDATTICHE IN AZIENDA – CONVENZIONI PER GITE IN BARCA E SCUOLA DI VELA.

Un commento

  • Mario Giovanzana

    (21 dicembre 2011 - 18:42)

    Conosco molto bene la Sig Lucia posso garantire sull’ altissima qualità della sua cucina, sulla serietà professionale, igiene di massimo
    rispetto, un vero agrturismo con la A maiuscola,da vivere a trecentosessanta gradi in tutto e per tutto,avanti cosi LUCIA perchè sei
    una gran bella persona, con affetto Mario

I commenti sono chiusi.