San Cipriano Picentino, La Pastaia Verace

Letture: 146
Daniela e Serafino Verace
Pastaia Verace Daniela e Serafino

Verace lo è di nome e di fatto questo pastificio. Nato quasi vent’anni fa come piccolo laboratorio di pasta fresca fatta a mano, questa bella realtà dei Picentini (si trova a Campigliano di San Cipriano Picentino, lungo la strada tra Salerno e Giffoni Valle Piana) ha cambiato sede e veste da qualche settimana. Il laboratorio continua a funzionare come prima, ma ora c’è anche la caffetteria con torte e dolci da colazione e, soprattutto, una sala accogliente per la pausa pranzo.
La storia che ci piace raccontare è quella di una autentica impresa del Sud, dove il fattore della passione, unito a quello del grande senso della famiglia, hanno portato una giovane donna a realizzare il suo sogno. A metà degli anni Novanta, Daniela  decide di aprire un piccolo laboratorio di pasta. All’inizio l’idea non sembra delle migliori: il circondario è prevalentemente rurale e acqua e farina si lavorano praticamente in tutte le case. Ma con tenacia, e grazie all’aiuto del marito Serafino e di entrambe le loro mamme, l’attività va avanti. Un po’ alla volta si fanno conoscere per l’ottima lasagna, i ravioli con la ricotta, gli gnocchi, le tagliatelle. Ma anche per i dolci della tradizione, a partire dai calzoncelli con la farcitura di castagne e cioccolato. Ricette e preparazioni classiche, eseguite seguendo la lezione delle generazioni precedenti e utilizzando sempre prodotti del territorio.

La Pastaia Verace, il banco con la pasta fresca
La Pastaia Verace, il banco con la pasta fresca
La Pastaia Verace, la pasta all'uovo
La Pastaia Verace, la pasta all’uovo

Poi, finalmente, anche per rispondere alle esigenze di molti clienti, l’idea di spostarsi qualche metro più avanti in una nuova costruzione che permettesse di aprire una caffetteria con tavola calda. Non un ristorante, attenzione: qui si continuano a fare solo pasta fresca e dolci, con qualche contorno. Si consuma al tavolo quello che si produce nel retrobottega: poche essenziali ricette ma con il pregio dell’artigianalità e dei tempi espressi.

La Pastaia Verace, uno scorcio della sala
La Pastaia Verace, uno scorcio della sala
La Pastaia Verace, l'angolo con i prodotti in vendita
La Pastaia Verace, l’angolo con i prodotti in vendita

Una bella sala luminosa, moderna, con un servizio veloce, informale ma professionale al tempo stesso e la possibilità di scegliere tutti i formati di pasta fresca con i condimenti più classici, come il ragù, il sugo fresco di pomodori, i funghi, le verdure, e così via. La lasagna alla napoletana, con uova sode, polpettine e sugo di carne resta senza dubbio uno dei must: molto buona anche la pasta alla siciliana con melanzane e mozzarella, i ravioli con ricotta e nocciole di Giffoni, i cannelloni. Soda e ricca la parmigiana di melanzane, gustoso il pasticcio di patate con i funghi.

La Pastaia Verace, stuzzichini, per cominciare
La Pastaia Verace, stuzzichini, per cominciare
La Pastaia Verace, la lasagna
La Pastaia Verace, la lasagna
La Pastaia Verace, la parmigiana
La Pastaia Verace, la parmigiana
La Pastaia Verace, pasticcio di patate e funghi porcini
La Pastaia Verace, pasticcio di patate e funghi porcini

Bella scelta anche di dolci, dai lievitati (i cornetti sono fatti a mano) alle torte e crostate di marmellata e di frutta: niente di più bello che scorgere dietro al banco, in laboratorio, le signore che impastano tra il profumo delle bucce d’arancia. Perché il bello di questo posto è proprio il valore che ancora ha l’uso delle mani, quello diretto da passione e conoscenza della tradizione.

La Pastaia Verace, panzarotti ricotta e cannella
La Pastaia Verace, panzarotti ricotta e cannella
La Pastaia Verace, una delle crostate
La Pastaia Verace, una delle crostate
La Pastaia Verace, torta di mele
La Pastaia Verace, torta di mele

Il tutto, poi, a prezzi commoventi: mangerete a sazietà delle cose prelibate con una spesa complessiva di 10-15 euro. Il pane, cotto a legna, è di un forno vicino, mentre la piccola carta dei vini consente di accompagnare il pasto con buone etichette regionali e qualche bollicina.
Nel complesso, una bella esperienza di cucina del territorio e un valido esempio di impresa familiare, che con semplicità e coraggio ha saputo sfidare una fase non facile. Ad avercene, di storie così da raccontare.

verace logo

 

LA PASTAIA VERACE
Via Antonio Amato, 21 E/F
Campigliano di San Cipriano Picentino
Tel. 089.882571
Aperto: dalle 6:00 alle 19:30 (la domenica fino alle 13:00)
Chiuso: il lunedi

www.lapastaiaverace.it

6 commenti

  • Luciano Pignataro

    (4 marzo 2015 - 16:00)

    Chi mi porta questo pasticcio di pasta patate e funghi?

  • ilaria

    (4 marzo 2015 - 17:42)

    Super appetitoso e genuino! Da consigliare!

  • ilaria

    (4 marzo 2015 - 20:53)

    Ragazzi siete fantastici e unici nel vostro lavoro!

  • Carla

    (5 marzo 2015 - 17:58)

    Viene voglia di venirci subito e tutti i giorni. Slurp! !!!!

  • Paky

    (10 marzo 2015 - 17:58)

    ,,,,,, mi dispiace per voi ma io inizio alle 0600, dal cornetto!!!!!
    Ovviamente dopo l’inno Nazionale!
    Provate ttt e poi cercate di descrivere le sensazioni delle meraviglie mangiate, rustiche o dolci che siano!!
    fortemente consigliato!!
    Ciao

  • la pastaia verace

    (28 maggio 2015 - 14:26)

    grazie anche al blog di Luciano Pignataro sulla nostra attività, siamo stati segnalati ed inseriti nella guida SLOW FOOD ITALIA 2015, botteghe e meracati di eccellenza. E precisamente a pag. 685, in Campania, sono stati selezionati solo 6 pastifici tra cui LA PASTAIA VERACE di San Cipriano P.no (SA). GRAZIE LUCIANO.

I commenti sono chiusi.