San Giorgio a Cremano, Pasticceria Sirica

Letture: 372
Sabatino Sirica a lavoro

di Dora Sorrentino

Parlare di lui equivale a raccontare la storia della pasticceria napoletana. Con sessant'anni di onorata carriera alle spalle, Sabatino Sirica ha ancora quella passione e quella voglia di diffondere la cultura gastronomica partenopea con cui ha intrapreso il suo lavoro e che ti coinvolge solo scambiandoci una chiacchiera. Combattere la crisi economica per lui significa mettersi sempre in gioco, senza lasciarsi sopraffare dai dubbi. Chi si ferma è perduto. E lui non si è mai perso d'animo.

La Pasticceria Sirica

Dal 1976 la sua pasticceria a San Giorgio a Cremano richiama l'attenzione di tantissimi appassionati provenienti da tutto il mondo. La sua è una pasticceria tradizionale: indimenticabili le sue sfogliatelle, frolle e ricce, sublimi i babà, morbidissime le sue capresine. Tutti dolci realizzati secondo le ricette tradizionali. Ma Sabatino ha saputo anche adeguarsi ai tempi, cercando di soddisfare sempre le richieste dei clienti. Da qui la realizzazione di mousse, di delizie e di torte in pasta di zucchero. Ma il suo pezzo forte resta la pasticceria tradizionale.

Sabatino Sirica e la sua caprese

Per il lungo processo di lavorazione delle sfogliatelle, si comincia il lunedì con la preparazione degli impasti e da lì si prosegue con la realizzazione a raffica dei dolci napoletani per antonomasia, attraverso una catena di montaggio costituita dai suoi quattro collaboratori.

Pasticceria Sirica, babà e frolle

Stesso discorso per i babà, che si trovano in tutte le forme, dai mignon a quelli giganti. All'età di dodici anni Sabatino, piccolo operaio sarnese in una bottega di biciclette, si innamora dell'arte pasticcera grazie ad un laboratorio di Barra vicino al luogo in cui lavorava.

Pasticceria Sirica, pastiera e sfogliatelle

Da lì una lunga gavetta lo ha portato in giro tra Napoli e provincia a collaborare e a formarsi nelle più importanti pasticcerie, da Sgambati a Scaturchio, giusto per fare qualche nome. Da due anni presidente dell'Associazione Pasticcieri Napoletani, Sabatino oggi gira il mondo per diffondere la sua arte. Prodotti di alta qualità a km 0, farina rigorosamente del Molino Caputo, tutto serve a rendere i suoi elaborati eccezionali. Non potete non lasciarvi indurre in tentazione dalla sua semplice ma ricca di gusto torta panna e fragole, un classico intramontabile che è diventato il portafortuna dei calciatori del Napoli, perché la pasticceria Sirica collabora con la Società Sportiva Calcio Napoli ed ad ogni partita in casa propone il suo menu a base di dolci e di piccola rosticceria. Sabatino Sirica può considerarsi ormai un'istituzione del mondo dolciario partenopeo e non solo, per nostra fortuna.

Pasticceria Sirica

Via Francesco Cappiello, 55

San Giorgio a Cremano 80046 (Na)

Tel. 0812551672

Email: sabatino@pasticceriasirica.it