Trattoria Pascalucci a San Nicola Manfredi

Letture: 360
Libero Rillo con Pasquale Ucci

Via Appia, 1
Tel. 0824.778400
www.pascalucci.it
Sempre aperto

La cosa più difficile da costruire nell’agroalimentare è il marchio. Ma è anche quello che resiste di più. E, oltre alla bravura e alla qualità dell’offerta, quello che è necessario è soprattutto il tempo. Come per Pascalucci, sorto nel 1932 sull’Appia in una piccola casetta e adesso ampia struttura dove si riesce a coniugare l’attività delle cerimonie e quella della quotidiana ristorazione.

Pascalucci, il pane

Si tratta di un punto fermo, moto amato dal pubblico locale, un riferimento identitario a pochi chiloemtri dall’uscita Benevento della Napoli Bari ben gestita da Pasquale Ucci, terza generazione al lavoro in questo posto. Una sosta obbligata in questa zona di movimento, a ridosso del Taburno e di Pietralcina.
Materia prima buona, per esempio i dolci di San Marco dei Cavoti, i latticini e i salumi del Sannio, cucina semplice e immediata con piatti di mare e di terra, servizio attento e veloce per sprigare i numerosi clienti che vengon oqui anche per la pausa pranzo.

Pascalucci, treccia di Bellopede

Riflettevo forse che proprio la pausa pranzo è un barometro per misurare quanto profonde siano le radici di alcune antiche trattorie, per esempio Zi Pasqualina ad Atripalda, Nunzia a Benevento, piuttosto che i tre locali di Cetara per non parlare di Napoli. Qui la cucina è un servizio e la qualità si misura proprio nella capacità del gestore di non omologare l’offerta riuscendo a mantere il proprio giusto margine.

Pascalucci, ricotta e formaggi con confetture

Da sempre Pascalucci è dunque punto di incontro quando si gira nel Sannio per cantine: comodo, semplice e buono.

Pascalucci, affettati

 

Pascalucci, spaghetti con le vongole

I primi sono abbondanti e ben eseguiti.

Pascalucci, risotto

Ottimi  secondi mare e di pesce, con un ricambio assicurato in primo luogo dalla clientela sempre presente e massiccia.

Pascalucci, calamaro ripieno

 

Pascalucci, l’agnello

 

Pascalucci, millefoglie di verdure

 

Pascalucci, la cassatina di San Marco dei Cavoti

Spenderete tra i 30 e i 40 euro a seconda del vostro pranzo. Ambia la cantina, ricca di vini sanniti e di distillati.

Pascalucci, dolce