San Rufo. Acquafredda

Letture: 36

Contrada Policeta
Tel. 0975 395532
E mail: info@agriturismoacquafredda.it
Sito web: www.agriturismoacquafredda.it
Apertura: tutto l’anno
Carte di credito: bancomat
Lingue parlate: inglese
Posti letto: 8 in quattro camere più disponibilità per altri quattro
Tv in camera: no

A ridosso di un’antica sorgente che fornisce l’acqua a tutta la struttura c’è quello che potremmo definire quasi un piccolo borgo completamente ristrutturato in pietra locale. Le belle volte dove oziare in estate fanno parte della casa dove si dorme o si mangia. Poi c’è il fabbricato principale con la sala pranzo curata nei dettagli, citiamo mobili e piante anche nei servizi, una stalla ripresa e la struttura agricola vera e propria. Il tutto lastricato in pietra. Dunque un bel colpo d’occhio a quota 800 metri, quasi a ridosso del Passo della Sentinella che collega il Vallo di Diano al Cilento. Mensole con vecchi accessori, moboli, una madia, hotellerie curata, pentoloni in rame alle pareti danno calore assieme al camino e alla professionalità dei titolari. Lo camere, ben attrezzate e arredate con stile essenziale, hanno il bagno in comune a coppia.

Ristorante
Chiuso il lunedì. Coperti: 50 nella sala principale, 30 in quella piccola
Quanto a varietà antipasti, il Vallo di Diano non si smentisce: zucchine alla scapece, peperoni saltati, peperoni imbottiti, fiordilatte, ricotta, prosciutto, salame e salciccia, lingua di bue marinata, fegatini di agnello, frittate di verdure, suscelloni (in lucania si chiamano cruschi, peperoni lunghi seccati e fritti) con patate e tocchetti di carne di maiale, bollito di maiale con verza (piatto da incorniciare) e per chi ama la biodiversità, fagioli bianchi piccoli a zuppa, trippa al sugo. Insomma, un modo di mangiare arabo, si spilucca un po’ di tutto e si parla. Se poi avete ancora spazio, i fusilli al ragout di carne mista, ravioli, carni varie alla brace (agnello, maiale, vitello). Dolci fatti in casa.

Altre notizie
L’azienda, venti ettari, ha prevalente carattere zootecnico: vacche, pecore, cavalli, maiali e bassa corte. Vi si coltivano frutta, ortaggi, uva.

Dotazioni
Passeggiate a cavallo