Ristorante Lo Stuzzichino: il tortino di melenzane con pomodorino del piennolo di Mimmo Di Gregorio

Letture: 159
affascinanti effetti cromatici e profumo indimenticabile

A guadarlo di primo acchitto, potrebbe scattare il pensiero: “ eccolo lì, l’ennesimo tortino, sempre le stesse cose, etc etc;”

Non è così, è un piatto affascinante evocativo, con profumi antichi, quelli che ero solita annusare la domenica mattina a Napoli, in via del Marzano, una stradina di campagna alle spalle di via Manzoni, dove sopravvive una commistione di fastose ville blindate e case di contadini. Dalle finestre spalancate di  queste ultime,  la mattina della domenica verso le 10,00 , fuoriuscivano effluvi seducenti, di parmigiana, ragù, pasta al forno con le melanzane, ragù o genovese. Questa è stata la sensazione provata davanti a questo piatto: balzo indietro nel tempo, pur trattandosi di forme contemporanee e forse già in caduta libera. Sapori veri e consistenze perfette. Ecco la ricetta.



Ingredienti per 4 persone

800-900 g. di melanzane

250 g. di fiordilatte

2 cucchiai di parmigiano grattugiato

8o g. di pomodorino del piennolo del Vesuvio

sale e basilico q.b.

Procedimento

lavare per bene le melanzane,  asciugarle e poi tagliarne una parte    a fette lunghe e sottili,  l’altra parte a tocchetti; friggete.  E fate asciugare,  possibilmente su carta da pane da forno. Imburrate  quindi con cura gli stampini in maniera da  appoggiare prima le melanzane tagliate sottili e poi nella parte interna,  aggiungere i tocchetti di melanzane con fiordilatte e pomodorino. Richiudete, mettete in forno per circa 20 minuti ad una temperatura di 160 °.

Preparazione

Non appena uscito dal forno, capovolgete il tortino in un piatto, possibilmente ben caldo e guarnite con pomodorino caldo,  un pizzico di parmigiano e  un ciuffetto di basilico.

Esplosione mediterranea. Abbiamo abbinato Cruna del Lago falanghina dei Canpi Flegrei 2009, una grandissima promessa.

Ricetta raccolta da Giulia Cannada Bartoli