Sarno (SA), La pizzeria Pizza pazza per i pazzi della pizza. Quando la pizzajuola è donna

Letture: 263

Angela De Vivo

Strada Provinciale Amendola, 16
Sempre aperto
Tel. 334 3711088

di Maura Ciociano

L’esser golosa di pizza mi ha naturalmente portata da Angela De Vivo, che insieme a tutta la sua famiglia, da maggio del 2009, gestisce una pizzeria a Sarno; da agosto dello stesso anno è diventata per caso pizzaiola!

Si, per caso, perché il pizzaiolo che lavorava nella sua attività è andato via. Angela, ragazza coraggiosa, ha incominciato, con curiosità e grinta , ad impastare, ideare ed infornare pizze … sempre nuove. Angela è giovanissima, ha soltanto 22 anni ed un diploma da ragioneria, lavora senza mai stancarsi sette giorni su sette, 365 giorni l’anno con il desiderio, mai appagato, di inventare nuove ricette. Ad aiutarla nella gestione del locale la mamma Rita ed il papà Andrea, che coltivano i prodotti che Angela utilizza nel laboratorio (una vera pizzeria a km 0, anche se non è stato ancora certificato), la sorella Sonia, che fa da factotum e i fratelli Elio e Christian, che intrattengono i clienti nell’attesa della pizza.

Gli ingredienti per la pizza con la zucca

Qualche tempo fa ha partecipato ad un’esperienza professionale valida da Gino Sorbillo,  titolare di una delle più famose pizzerie partenopee, dove ha preparato una pizza con mozzarella, zucca, provola fresca affumicata e basilico.

La tradizionale margherita

Quotidianamente oltre alle pizze tradizionali: margherita, capricciosa, quattro stagioni, segnalo quella con mozzarella, ricotta, spinaci e pancetta e quella  con crema di fagioli, porcini e salsiccia, entrambe di ultima sperimentazione. Le specialità della casa sono la pizza Sarno, dedicata alla sua città, con mozzarella, speck, chiodini e pomodorini e la pizza Sonia, dedicata alla sorella, con mozzarella, scarola, salsiccia e olive nere di Gaeta. L’impasto è naturale e leggerissimo.
La pizzeria è dotata di forno a legna a vista, ma non dispone di molti posti a sedere.
Fuori Napoli è una delle migliori pizze!

Come arrivare:

In auto:
A 30 Caserta – Salerno uscita Sarno

In treno:
Circumvesuviana linea Napoli – Sarno. Fermata Sarno
Trenitalia linea Salerno – Caserta. Fermata Sarno

12 commenti

  • marco contursi

    (19 novembre 2010 - 08:44)

    non la conoscevo……..da provare :-)

    • Giovanna

      (23 novembre 2010 - 11:40)

      vengo anche io!

  • virginia

    (19 novembre 2010 - 09:04)

    sempre più intraprendente questo Agro! Bene!

  • marco contursi

    (22 novembre 2010 - 23:21)

    volevo andarci stasera,ho provato a raggiungerla e per poco non finivo sott’acqua a causa della strada completamente allagata tra scafati e san marzano.E’ il solito schifo di quando piove…….sarà per la prossima.

  • Luigi SAVINO

    (23 novembre 2010 - 00:34)

    Ho avuto il piacere di conoscere la bravissima Angela DE VIVO e posso garantire che realizza una ottima pizza!

  • Domenico

    (24 novembre 2010 - 18:24)

    sono stato molto fortunato a conoscere angela, e vi posso garantire che fa una pizza stupenda

  • giulia

    (24 novembre 2010 - 21:44)

    bell’aspetto quelle pizze! scommetto che me ne stai portando una.
    Se non lo stai facendo :FALLO SUBITO!!!!!
    Ecomunque sarebbe bello assaggiare una splendita pizza di una bravissima pizzaiola.

  • marella

    (24 novembre 2010 - 23:08)

    E’ una gioia constatare che giovani donne crescono in ogni settore , la pizzaiola e la Ciociano le rappresentano degnamente…non demordete mai con grinta , attaccamento al lavoro e l’entusiasmo della gioventù conquistate il mondo!

  • marco contursi

    (25 novembre 2010 - 23:20)

    Ci sono stato,davvero una buona pizza.Gentili i titolari.L’impasto è valido ma sono soprattutto i prodotti che ci mette sopra ad essere buoni.Posti a sedere non ce ne sono tranne 4 sgabelli con bancone al muro.E’ una pizzeria d’asporto.I prezzi sono davvero ottimi.Un indirizzo valido per mangiare una buona pizza.Se posso permettermi un consiglio,suggerirei di fare una pizza dop con olio delle colline salernitane dop,mozzarella di bufala e pomodor san marzano dop e trovandosi a Sarno potrebbe prendere quello della Danicoop che è anche presidio slow food. :-D

    • Daniela

      (26 novembre 2010 - 11:58)

      Condivido il suggerimento di Marco Contursi: usiamo questi ottimi prodotti del sud, sempre, ovunque e comunque!!!!!
      Spero di avere l’opportunità di assaggiare questa pizza! E…. grazie a chi ci permette di conoscere questi luoghi della ristorazione!

  • marina

    (13 dicembre 2010 - 11:51)

    sei grande…… pizzaiola….. e se nn avessi deciso nel 1997 di diventate una fisioterapista sarei stata una tua affannata collega…..pizzaiola. il mio più grande desiderio è diventato oggi un hobby a tempo perso mi diletto a farle nel forno di casa mia (forno a legna perchè la pizza sadda fa nel forno a legna) comunque ti auguro di farne tantissime e chissà un giorno avrò l’onore di conoscerti e provare la tua pizza… affettuosamente ti saluto e ti auguro buon Natale e un inizio 2011 sereno a presto marina.

  • aida

    (16 dicembre 2010 - 19:44)

    Ciao Maura! Non sapevo di questa tua bellissima passione! Se vengo a Sarno, mi ci porti?!?
    Baci:Aida

I commenti sono chiusi.