Scario, Cilento. La cucina territoriale e tradizionale dell'Hotel Ristorante Cavaliere

Letture: 188
Enrico Malgi e Nicola Cavaliere

di Enrico Malgi

Quando si sente parlare della cucina di un ristorante d'albergo, seppur tradizionale e minimalista, subito si storce il naso perché non la si ritiene di qualità, a meno che non faccia parte di un sito stellato e famoso, come per esempio in Campania ne esistono diversi sulla Costiera Amalfitana e Sorrentina e nelle isole del golfo di Napoli. Eppure le eccezioni a questa regola non mancano di certo. Pochi giorni fa ho fatto tappa a Scario, splendida frazione marinara del comune di San Giovanni a Piro nel Cilento, e qui ho visitato l'Hotel – Ristorante Cavaliere, dove ho assaggiato le specialità gastronomiche, preparate con cura ed amore dalla sig.ra Mariangela Salamone, provetta cuoca nonché madre del proprietario Nicola Cavaliere.

la sala

Scario è una delle perle più preziose e rinomate di tutta la Costiera Cilentana per la trasparenza del suo mare, per le bellezze paesaggistiche e per la sua felice posizione affacciata com'è proprio al centro del golfo di Policastro a pochi chilometri da Sapri e dalla Certosa di Padula. Meta turistica privilegiata per eccellenza durante le vacanze estive, Scario col suo porto è un comodo approdo di numerose barche e natanti, con i quali si possono visitare le meravigliose località limitrofe come la famosa Punta degli Infreschi, le suggestive grotte carsiche e le inaccessibili calette, raggiungibili soltanto per via mare.

L'hotel-ristorante Cavaliere è collocato proprio in prossimità del porto e della pittoresca chiesa di Sant'Anna, con la spiaggia ed il parcheggio privati a meno di 100 metri distanti. Ha 18 camere tutte accessoriate, estremamente confortevoli e dotate di terrazzino e poi si mangia veramente bene, come ho potuto costatare personalmente. La cucina, infatti, è uno dei punti di forza dell'albergo che affascina moltissimo gli ospiti, con un menù vario che cambia ogni giorno e connotato di alimenti prettamente locali sempre freschi e genuini e che in massima parte provengono dal mare antistante e dalla proprietà familiare. Il ristorante, le cui pareti sono tappezzate da pregevoli dipinti di autori vari, è aperto anche alla clientela esterna.

Per aperitivo s'incomincia con delle squisite cozze arrostite accompagnate da un calice di Piedirosso e subito dopo viene servito un formaggio pecorino sormontato da marmellata di cipolle rosse di Tropea.

Cozze arrostite
Pecorino e marmellata cipolle rosse di Tropea

Gli antipasti sono deliziosi e variegati ed esaltano il palato: cicoria selvatica con alici; bietola con gamberetti; zuppetta di cozze e contorno di pecorino; sauté di asparagi selvatici; e calice di calamari all'alloro. Nell'insieme cosucce semplici ma molto gustose.

Cicoria selvatica con alici
Bietole con gamberetti
Zuppetta di cozze e pecorino
Sautè di asparagi selvatici
Calice di calamari all'alloro

Ecco poi due primi piatti: spaghettini di tonno fresco e friarielli: e gnocchi, pescatrice e zucca. Anche qui niente di trascendentale, ma sicuramente si tratta di preparazioni appaganti.

Spaghettini tonno fresco e friarielli
Gnocchi pescatrice e zucca

Per secondo il merluzzo arrostito con contorno d'insalata. Pesce ben cotto e delicato.

Merluzzo arrostito

E per finire un dolce della Casa e una tagliata di frutta.

A tutto il pranzo è stato abbinato un vino rosso locale e un'ottima etichetta Coda di Volpe Cerere di Ocone.

Nicola Cavaliere propone anche una valida alternativa per i suoi clienti: soggiornare e pernottare con analogo trattamento nell'omonimo albergo situato nel comune di Caselle in Pittari, che dista pochi chilometri da Scario verso l'interno e dove di notte fa sicuramente più fresco. Per chi sceglie questa soluzione può beneficiare del trasporto gratuito e della spiaggia privata e, volendo, può anche pranzare nel ristorante di Scario prima di far ritorno a Caselle.

un quadro in sala

In conclusione devo dire che ho avuto un'ottima impressione di questo locale. Il proprietario Nicola Cavaliere l'ho visto sempre presente, cordiale, premuroso e professionale con gli ospiti; il servizio ai tavoli è veloce ed efficiente; il cibo è semplice ma innovativo, di elevata qualità e senza tanti orpelli. Quindi, un consiglio che mi sento di dare per chi ancora deve andare in vacanza è questo: andate tranquillamente a Scario e fermatevi all'hotel ristorante-Cavaliere, sarete trattati benissimo. Chapeau!

Foto di Antonio Sorice
Hotel Ristorante – Cavaliere

Via Rione Nuovo, 12 – 84070 Scario di San Giovanni a Piro (Sa)

Tel. 0974 986804 – Fax 0974 986444

hotel.cavaliere@tiscali.itwww.scariohotelcavaliere.it

Pensione completa costo medio a persona 70,00 euro

Costo medio di un pranzo escluso le bevande 30,00 euro

Sempre aperto, anche durante l'inverno.