Scialatielli con provola e melanzane delle sorelle Rispoli

Letture: 274
gli scialatielli melanzane e provola, notare la porzione...

Gli scialatielli sono stati inventati dal professore Cosentino.Si tratta di una new entry recente della fantasia gastronomica napoletana, battezzati mediaticamente nel 1994 da Hillary Clinton. Ma come tutte le cose classiche, sembrano esistere da sempre.

ingredienti per 4 persone:

per la pasta:
1 kg farina grano duro
4 uova
Acqua q.b
Sale q.b.
500 gr. provola fresca di Agerola
1 kg melanzane piccole
Ragù alla napoletana q.b.

Procedimento:

Su un buon piano d’appoggio, allargate la farina a fontana, unite le 4 uova battute, una per volta, aggiungete acqua tiepida se necessario, regolate di sale. Formate una palla e lasciatela riposare per qualche ora; poi, armatevi di mattarello,, stendete finemente la pasta, ricavandone striscioline irregolari, usando della farina per tenerle separate; la sera prima avrete preparato il vostro bel ragù alla napoletana, lasciandolo “pippiare” ben bene per diverse ore. Lavate , asciugate e tagliate a tocchetti le melanzane;friggetele in olio bollente e tenetele da parte in caldo; intanto avrete messo l’acqua per la pasta, arrivata ad ebollizione calate gli scialatielli per circa 8 minuti. Intanto riscaldate il ragù e tagliate a striscioline  la provola. Versate il ragù e le melanzane in un ampio tegame, unite le tagliatelle prima, la provola poi e mantecate a fiamma viva aggiungendo pecorino e parmigiano grattugiati.
Servite molto caldo, con ulteriore spolverata di formaggio.

Ricetta raccolta da Giulia Cannada Bartoli

Osteria Rispoli
Via Riulo 3
Tel.39.089.830080
Ferie : chiuso solo il 25 dicembre
Carte di credito  – bancomat  : no
Aperto a pranzo e cena – fortemente consigliata la prenotazione
Chiuso il giovedì, mai d’estate