Selezionati i tre finalisti del concorso nazionale “Vinci con i tuoi racconti di Grano Chirico”

14/3/2017 795
Vinci con i tuoi racconti di Grano Chirico
Vinci con i tuoi racconti di Grano Chirico

di Daria La Ragione

Sono 92 le ricette arrivate da ogni regione italiana per aggiudicarsi la vittoria al Concorso nazionale “Vinci con i tuoi racconti di Grano Chirico”, promosso dall’azienda Chirico con la partnership della piattaforma di registrazione di ricette MySocialRecipe.

Degno di nota il tema del concorso: lasciarsi alle spalle il solito cliché della pastiera e realizzare un antipasto, contorno o dessert, a base di grano cotto Chirico.

Chef, foodblogger e appassionati sono stati chiamati a ripensare questo prodotto della tradizione reinterpretandolo, e le sorprese non sono mancate; soltanto in tre però sono stati scelti dalla giuria per sfidarsi nella fase finale di live tasting, che si terrà il 31 marzo 2017: Francesco Zagarola, categoria antipasti, con le sue “Crocchette di baccalà in crosta di pane alle erbe”, Sonia Tortora, categoria contorni, con gli “Involtini di zucchine al grano cotto con maionese di barbabietola”, Andrea Maggiore, categoria dessert, con il “Frangigrano pistacchio e lamponi”. A Tiziano Terracciano, invece, con le sue “Frittelle di Pastiera Napoletana”, va la menzione speciale per la ricetta più cliccata su MySocialRecipe tra tutte quelle partecipanti.

La giuria – presieduta dal maestro pasticcere Alfonso Pepe e composta da Giuseppe Giuliano, responsabile nazionale pasticceria FIC (Federazione Italiana Cuochi), Giuseppe Daddio chef e direttore della Scuola Dolce e Salato, Raffaele Pignataro esperto di lievitati e foodblogger e Fabiola Quaranta, giornalista specializzata – ha selezionato una shortlist con le dieci proposte più interessanti, che potete scoprire sul sito di MySocialRecipe.

Tra queste è stato scelto un vincitore per ciascuna delle categorie: antipasti, contorni e dessert, ma per scoprire il vincitore assoluto l’appuntamento è per il 31 marzo all’Accademia Toffini, dove si svolgerà la sfida e, nella stessa giornata, a Palazzo Petrucci per la proclamazione.