Selvetelle 2011 Greco di Tufo docg Centrella

Letture: 103
Selvetelle 2011 Greco di Tufo docg

In un sistema vitivinicolo maturo la piccola azienda completa la grande: da sola non potrebbe mai accendere i fari sul territorio, soprattutto di questi tempi in cui i «fantastici» anni ’90 sono solo un lontano ricordo, una sorta di «età dell’oro» del vino in cui si è venduto di tutto e soprattutto di più.

Al tempo stesso la piccola cantina consente di entrare nei particolari quando segue un percorso coerente a se stessa, senza voler essere o, peggio, sembrare altro.

Il caso di Centrella, alla sua sesta vendemmia imbottigliata sempre con grande calma, da questo punto di vista è esemplare. Il tono ruspante del suo Greco Selvetelle, che non si nasconde dietro profumi floreali, ma esprime mineralità tufacea e note agrumate molto precise, detta la beva in un millesimo non eccessivamente favorevole al vitigno. Non a caso, purtroppo, alcuni non sono riusciti a centrare l’annata.

 Il Selvetelle ci piace per la sua semplicità: nella versione 2011 è sicuramente all’inizio del suo percorso, rispetto agli altri anni appare più fresco, sottile, di beva più facile ma non per questo leggera. Il Greco di Tufo non scherza mai ed esige cibo di struttura per poter essere apprezzato. L’azienda è grande poco più di un ettaro da cui non ricava diecimila bottiglie.

 Siamo a Torrioni, piccolo paese dell’areale docg, a quota 380 di altezza, su terreno tufaceo-vulcanico che lo avvicina di più al lato di Tufo e Santa Paolina piuttosto che Montefusco. Il vino è, come è prassi in Irpinia, vinificato in acciaio senza lieviti aggiunti, sosta poi in vasca per una decina di mesi e finisce in bottiglia all’inizio di luglio.

Il primo mese ha già raggiunto un buon assestamento, ma noi lo consideriamo pronto sono alla vigilia dell’Immacolata, ad accompagnare i grandi piatti marinara di Cetara. Una bella e semplice esecuzione, precisa, senza fronzoli. Bevetela senza complicazioni, vi disseterà e vi terrà campagnia a tavola con franchezza.

Sede a Torrioni, Via Guardie, 115. Tel e fax 0825.998098 www.centrellavino.it Ettari: 1 di proprietà. Bottiglie prodotte: 6.000 Vitigni: greco di tufo Fascia di prezzo circa 10 euro