Otto buoni indirizzi dove mangiare la lasagna di Carnevale a Napoli

28/2/2017 4 MILA
Lasagne, particolare
Lasagne, particolare

di Dora Sorrentino
A Carnevale ogni lasagna vale. Siamo abituati, in questo periodo, alle lasagne che le nostre mamme e le nostre nonne ci preparano come la tradizione richiede. Ma per chi lavora e non ha tempo di prepararla o per chi semplicemente preferisce mangiarla piuttosto che cucinarla, sono tanti i posti in giro per la città dove è possibile mangiare o comprare una buona lasagna. Ristorante, osterie, gastronomie, tutti in questo periodo mettono in carta il piatto tipico di Carnevale. In effetti si mangiano delle buone lasagne un po’ dappertutto, in particolar modo nei luoghi in cui la cucina della tradizione partenopea la fa da padrone. Proviamo ad indicare in quali locali troverete di sicuro un ottimo prodotto.

Osteria La Chitarra (Rampe San Giovanni Maggiore 1/b): Peppe Maiorano non ne salta nemmeno una, l’appuntamento con la lasagna de La Chitarra è ormai fisso. Una lasagna secondo la tradizione tipica napoletana, con polpettine minuscole, uno sfizio che accontenta grandi e piccini, ma soprattutto tanta devozione.

Gastronomia L.u.i.s.e (Via Toledo): nel pieno centro dello shopping partenopeo, c’è L.u.i.s.e., un bar/gastronomia che ha fatto un po’ la storia della città. Ogni giorno, napoletani e non, si fermano lì per un pasto veloce, tipico dello street food, o per sedersi comodamente a mangiare i piatti della cultura culinaria del territorio. Tra le varie proposte, ed a richiesta, non manca la lasagna carnevalesca.

Zi’ Teresa (Via Borgo Marinari 1): è vero, siamo abituati ad andare al Borgo Marinari da Zi’ Teresa soprattutto per degustare piatti a base di pesce. Ma non lasciatevi trascinare dai luoghi comuni, perché la tradizione va rispettata in ogni suo aspetto, ed anche qui avrete la possibilità di assaggiare un’ottima lasagna.

Gastronomia Rescigno (Via Foria 40): e chi l’ha detto che Rescigno fa solo pane? Rescigno è anche rosticceria, pasticceria, gastronomia e bar ed anche qui si propongono piatti della tradizione ed ogni festa viene santificata secondo un sacro rituale. Nel periodo di Carnevale, infatti, è possibile acquistare la lasagna da portare in tavola già pronta e da condividere con i propri familiari o con amici e colleghi.

Sartù (Via San Gennaro al Vomero 13): checché se ne dica, i vomeresi non hanno poi così tanto la puzza sotto al naso ed anche a loro piace mangiare una buona lasagna, fatta a regola d’arte. Uno dei punti di riferimento migliori nel quartiere in fatto di lasagna è Sartù, dove potete recarvi se avete voglia di assaggiare piatti napoletani, dalla genovese al ragù, fino ad arrivare alla lasagna carnascialesca.

Gorizia dal 1916 (Via Bernini 29-31): da Gorizia di solito siamo abituati a mangiare pizza, ma non dimentichiamo che è anche ristorante. Per cui la famiglia Grasso sfoggia tutta la sua sapienza in campo ed in questo periodo propone nel menu la lasagna, gradita soprattutto ai clienti affezionati che la richiedono di proposito e la mangiano con piacere.

Gorizia 1962 (Via Albino Albini 18/20): stesso discorso fatto precedentemente, Antonio Grasso proviene dalla lunga tradizione di famiglia e ci tiene molto a consacrare le festività come si deve. A Carnevale non può mancare la sua lasagna nel ristorante/pizzeria e ci tiene talmente tanto che la lasagnata per lui diventa un vero e proprio evento da condividere con i propri aficionados.

‘O Macarò (Via Cervantes 66): è da poco nato questo nuovo format dedicato alla pasta, in Via Cervantes, vicino al Municipio di Napoli. La protagonista è la pasta, è ben chiaro dal nome del locale, anche se probabilmente ci voleva una “c” in più per non confondersi con il tipico dolce francese ormai in voga anche in Italia. Ad ogni modo, oltre a degli ottimi piatti di pasta, che spaziano dalla pasta e patate con la provola agli gnocchi con il ragù, sperimentate anche la lasagna.

Siete pronti ad abboffarvi di lasagna per martedì grasso? Pronti, forchette e via!

Un commento

    MassimoP

    (28 febbraio 2017 - 15:03)

    Il titolo recita “Sette buoni indirizzi dove mangiare la lasagna di Carnevale a Napoli”

    Gli indirizzi proposti sono otto.

    Il gioco è scoprite l’intruso.

    Come?

    Facile, assaggiandole tutte.

I commenti sono chiusi.