Sfincione palermitano secondo Marina

Letture: 136
Lo sfincione

Lo sfincione è un piatto palermitano, nella ricetta originale è previsto il caciocavallo e non il fiordilatte

Ingredienti
250 gr. di farina “ 00”
250 di farina”0”
un panetto di lievito di birra
1 cipolla grande
una dozzina di acciughe sotto sale o sott’olio
400 gr. di fiordilatte
250-300 gr. di pomodori pelati
origano
olio extravergine d’oliva
sale q.b.

Procedimento
Unire i due tipi di fatina e disporli sul piano di lavoro, sbriciolarvi il lievito ed unire un cucchiaio di olio extravergine di oliva. Aggiungervi dell’acqua poco alla volta, in quantità sufficiente per ottenere un impasto morbido, ma che non si appiccichi alle mani. Lasciar lievitare l’impasto per almeno 2 ore coperto da un panno pulito. Accendere il forno a 160° almeno mezz’ora prima di infornare. Spolverare di farina il tavolo di lavoro e stendere l’impasto con le mani. Ungere con pochissimo olio la teglia da forno e disporvi l’impasto, versarvi uniformemente i pomodori pelati e schiacciati bene precedentemente con una forchetta. Tagliare a dadini il fiordilatte lasciato in precedenza colare per qualche ora in un colapasta, disporre i dadini uniformemente sull’impasto, unire le cipolle tagliate sottilmente, poi le acciughe deliscate intere, un poco di origano, sale q.b., un filo d’olio extravergine d’oliva. Infornare per 15′ circa.r
Ho abbinato a questo piatto Brigante 2008 Lacryma Christi doc, di Terre di Sylva Mala.

Questa ricetta è di Marina Alaimo