Slow Food Calabria, Nicola Fiorita nuovo presidente

Letture: 289
Nicola Fiorita, presidente Slow Food Calabria

Dopo mesi di commissariamento della segreteria regionale si è svolto il 15 aprile all’Approdo di Vibo Marina, ristorante stellato della famiglia Lopreiato, il congresso regionale dell’associazione, per definire le nuove linee, la nuova strategia, e soprattutto il nuovo direttivo regionale. All’unanimità è stato scelto un giovane professore universitario, emigrato ritornato, Nicola Fiorita che si è assunto l’onere e l’onore di rilanciare la nuova fase della delegazione calabrese dell’associazione della chiocciola.

Nicola, 43 anni, ha vissuto per più di venti anni a Firenze, dove ho studiato e dove ha iniziato a lavorare. Tornato in Calabria per amore, per qualche anno ha vissuto tra Catanzaro, Cosenza e Firenze e da pochi mesi si è stabilito definitivamente a Catanzaro. Lavora a Cosenza dove insegna all’Università della Calabria come professore di Diritto Islamico presso la facoltà di Scienze Politiche. È sposato e ha una bimba di 16 mesi.

La sua formazione “slow” viene dalla frequentazione assidua della cucina della nonna, che gli raccontava le favole mentre preparava piatti della tradizione calabrese, a Firenze ha conosciuto Slow Food e da semplice iscritto e frequentatore di osterie e manifestazioni, da quando è in Calabria il suo rapporto con questo mondo è cambiato. Infatti, negli ultimi anni, insieme a Giuseppe Costabile e Mariano Calogero, ha fondato una nuova condotta catanzarese che nel giro di poco tempo si è distinta per qualità degli eventi e sviluppo della base associativa.

Oggi insieme a soci storici dell’associazione calabrese come Raffaele Riga che ha assunto il ruolo di vicepresidente e Silvio Greco e Marisa Gigliotti del consiglio nazionale vuole traghettare l’associazione, che oggi conta più di 700 soci e 6 condotte, verso una maggiore presenza territoriale, investire sulla formazione, ingrandire e qualificare una rete di produttori e di cuochi locali e costruire un ponte tra le eccellenze agricole presenti in regione e i vecchi contadini che custodiscono gli ultimi brandelli di una cultura e di una cura del territorio purtroppo quasi scomparsi.

La nuova segreteria regionale:

Presidente: Nicola Fiorita

Vice-presidente: Raffaele Riga

Segretario: Cristina Ciccone

Tesoriere: Luigi Monaco

Componente: Presidente Nazionale o suo delegato

Componente: Marisa Gigliotti

Componente: Silvestro Greco