Slow Wine a Cerreto Sannita, la presentazione organizzata dalla condotta Slow Food Valle Telesina

Letture: 71
La splendida piazza di Cerreto Sannita, paese di ceramiche, olio e dolci (foto di Stefania Carlo)

Domenica mattina dedicata alla presentazione della guida Slow Wine a Cerreto Sannita, lo splendido comune ricco di palazzi e chiese, ben tenuto. L’iniziativa è stata organizzata dalla condotta Slow Food Valle Telesina diretta da Gianna De Lucia in collaborazione con il Consorzio Samnium.

La sala nel palazzo del genio
Il tavolo dei relatori
La consegna dei diplomi Master of wine a cura di Gianna De Lucia e Pasquale Carlo
La degustazione nel chiostro di Sant'Antonio
Slow Wine, il più bel libro sulla viticoltura italiana
L'idea di Venditti, una fascetta che vale mille fascette docg:)
Il presidente Slow Food Campania Nino Pascale con Falluto (Corte Normanna)

3 commenti

  • marco contursi

    (20 dicembre 2010 - 08:12)

    :-D

    • giancarlo maffi

      (20 dicembre 2010 - 09:15)

      invece di sorridere, caro contu’ ,dovresti darti un po’ più da fare. infatti la condotta che gestisci tu mi pare brilli per l’assenza di organizzazione di medesimi eventi .
      evidentemente anche tu fai parte del ” governo del fare ” ?… un cazzo ,naturalmente :-)

  • marco contursi

    (20 dicembre 2010 - 09:28)

    Mio caro dopo aver portato in paradiso 30 soci l’altro ieri con un pranzo a base di maiale nero e aver consegnato a coloro che non potevano venire la carne eccelsa di suddetto porco fino all’1.30 di notte,mi dici tu dove trovo il tempo di fare altro.inoltre,la mia condotta,una delle più attive con una media di 2 eventi mensili,purtroppo non trova riscontro nelle istituzioni locali la cui collaborazione è indispensabile se si vuol realizzare un evento importante come la presentazione pubblica e in luogo pubblico della Guida.Altrimenti la si fa a casa mia,4 di noi,e se si alza la voce la vicina ci bussa :-D.Inoltre essendo l’agro praticamente senza tradizione vinicola il tema è molto poco sentito dalle istituzioni e dalle aziende vinicole quasi del tutto assenti sul territorio.E’ come se chiedi alla condotta di valle telesina perchè non fa un evento sul pomodoro san marzano.Ognuno fa quello che è consono al suo territorio.Se qualcuno poi ,Luciano,Nino(il nostro presidente) o qualcun altro conosce amministratori sensibili dalle mie parti me li faccia incontrare e io mi attivo.Ne ho già prese un paio di fregature da politici e altro tempo e soldi non sono disposto a rimetterci.

I commenti sono chiusi.