Slow Wine Magazine, scaricate gratis il primo numero!

Letture: 108
Slow Wine Magazine

di Marina Alaimo

Slow Wine è anche magazine on line. La bellissima guida ai vini d’Italia ha adesso un ulteriore strumento a propria disposizione per diffondere la cultura del vino italiano e raccontare la storia dei numerosi territori e famiglie che si dedicano a questa attività. Attraversando interamente il Bel Paese ci si rende conto che in effetti è un immenso vigneto, disegnato da nord a sud, alle isole, dai diversi tipi di allevamento della vite e dai numerosissimi vitigni autoctoni che danno un forte timbro identitario ai vari luoghi .

Slow Wine si è decisamente impegnata a comunicare questa preziosa risorsa mettendo insieme una squadra di appassionati e profondi conoscitori della materia che in ogni regione visitano personalmente le aziende, affiancati dal produttore che li conduce in vigneto ed in cantina dove si assaggiano i vini insieme.

Slow Wine Magazine è la prima rivista sul vino realizzata unicamente in digitale, PDF e Worpress, ed è tradotta in inglese, francese e tedesco. Questa scelta permetterà di acquisire autorevolezza sulla critica internazionale, attualmente gestita dagli anglofoni che hanno fortemente influenzato il mercato del vino e gli stessi stili di produzione.

Finalmente il vino italiano viene raccontato al mondo da italiani, rompendo gli schemi dei luoghi comuni che vogliono altrove le migliori etichette. Altro ambizioso obiettivo è quello di mettere in luce i molteplici luoghi di produzione del nostro paese, troppo spesso ristretti ai territori dotati di maggiore forza di investimento nel marketing.

Sei numeri mensili di 60 pagine caratterizzate da un linguaggio molto semplice affinché il mondo del vino italiano sia argomento di facile comprensione per tutti. I testi sono affiancati dalle bellissime immagini del fotografo Mauro Fermariello, occhio prezioso e appassionato che racconta i suoi eno viaggi in maniera molto personale su winestories.it. Slow Wine Magazine è realizzato con un gruppo di studenti dell’Università delle Scienze Gastronomiche di Pollenzo, il primo numero è scaricabile gratuitamente in pdf dal sito Slowine e da metà aprile ci sarà anche un sito che agevolerà la lettura dei contenuti sugli smartphone e sui pc.

L’abbonamento annuale a 6 numeri costerà in Italia 29 euro, 19 per i soci Slow Food (per il primo mese c’è una promozione per i non soci a 24 euro).

Quindi affrettatevi!

Questo il link da spedire a tutti i vostri contatti! http://www.slowwinemagazine.com