Spaghetti con alici di Cetara, maruzzielli e tarallo napoletano sugna, pepe e mandorle

Letture: 895
Spaghetti con le alici del President di Pompei

 

Piatto ispirato dal veloce spaghetto che nonno Vincenzo prima e papà Salvatore poi hanno sempre realizzato la Vigilia di Natale

Ingredienti per 4 persone:

-320 gr. di spaghetti in trafila di bronzo

-n. 2 taralli napoletani sugna, pepe e mandorle

-n. 6 pomodorini

-n. 12 alici fresche pulite e sfilettate

-n. 6 foglie di basilico

-1 cucchiaio di formaggio pecorino romano

-olio extravergine di oliva

-2 spicchio di aglio

-300 gr. di maruzzielli di mare

-sale q.b.

 

Preparazione

In una padella dorare uno spicchio di aglio con un filo di olio extravergine di oliva e poi eliminarlo. Aggiungere i maruzzielli con un poco di acqua, coprire e lasciare cuocere i frutti di mare. A cottura ultimata, sgusciare quasi tutti i maruzzielli, conservandoli in un recipiente con il loro liquido; lasciare qualche maruzziello intero per la guarnizione del piatto.

In un’atra padella con un filo generoso di olio extravergine di oliva, dorare l’aglio e poi eliminarlo; aggiungere 4 pomodorini schiacciati, 2 foglie di basilico ed i filetti di alici; continuare la cottura; versare successivamente i maruzzielli con il loro liquido di cottura; aggiustare di sale. Alla fine, amalgamare alla salsa gli spaghetti cotti al dente, aggiungendo il pecorino; quindi, grattugiare direttamente in padella ½ tarallo  di sugna, pepe e mandorle.

 

Composizione del piatto

Impiattare gli spaghetti a nido al centro del piatto, aggiungere ½ pomodorino sopra ed una foglia di basilico. Guarnire con i maruzzielli interi. Grattugiare “a pioggia” il tarallo sugna, pepe e mandorle.

Ricetta del President di Pompei pubblicata nel Dvd del Mattino allegato a CasAgenda

3 commenti

  • maria

    (6 gennaio 2011 - 22:55)

    cosi spiegato in napoletano è un po difficile riprodurlo.

    • marco contursi

      (7 gennaio 2011 - 09:32)

      in napoletano??????????

  • Doriano Setola

    (7 gennaio 2011 - 16:05)

    In napoletano ?
    Ma dove………..

I commenti sono chiusi.