Spaghetti con vongole e pescatrice di Peppe Daddio

Letture: 105

Il nostro bravo chef della Locanda delle Trame ci insegna come uscire dalla banalità del piatto tipico della Vigilia e dei menu turistici.

Spaghetti con vongole e pescatrice

Di

Ingredienti per 6 persone

  • Per la pescatrice
  • Coda di rospo fresca intera: gr. 1000
  • Pomodorini freschi senza pelle e polpa: gr. 500
  • Aglio a spicchi: 2
  • Olio extra vergine di oliva: q.b.
  • Sale e pepe: q.b.
  • Prezzemolo tritato: q.b.
  • Per le vongole
  • Vongole fresche: gr. 1500
  • Aglio tritato senza animo: 1 spicchio
  • Peperoncino: q.b. facoltativo
  • Olio extra vergine di oliva: q.b.
  • Sale e pepe: q.b.
  • Spaghetti di Gragnano: gr. 500

Preparazione

Per la pescatrice
Pulire la coda di rospo, sfilettarla e tagliarla a pezzetti.
Con le lische e la testa realizzare un fondo con aglio, olio e pomodorini spellati. Cuocere per circa 15 minuti, eliminare le lische e passare i pomodori.
A parte scottare la coda di rospo ed unirla al sugo.
Aggiustare il gusto di sale e pepe.

Per le vongole
Aprire le vongole nella classica maniera facendo rosolare l’aglio, il peperoncino, con l’olio extra vergine di oliva. Aprire le vongole una volta spurgate.
Cuocere gli spaghetti, scolarli ancora al dente e saltarli con la salsa delle vongole e acqua di cottura ottenendo così una emulsione perfetta.
A parte scottare la coda di rospo ed unirla al sugo.
Aggiustare il gusto di sale e pepe.
Servire su un fondo di salsa.

Un commento

I commenti sono chiusi.