Spaghetti della Vigilia dei Curti

Letture: 306

a cura di Marina Alaimo

Spaghetti della Vigilia dei Curti

Vi presento gli spaghetti della Vigilia, simpaticamente chiamati ‘o sicchio ‘e munnezza, preparato da Angelina Ceriello del ristorante I Curti laprima serata di Aglianico&Aglianico.

Ingredienti per 4 persone
350 gr. di spaghetti
8 noci dell’agro nolano
12 nocciole dell’agro nolano
2 cucchiai di pinoli
2 cucchiai di uvetta
8 pomodorini del piennolo
uno spicchio d’aglio, del prezzemolo fresco, sale ed olio extravergine d’oliva q.b.
Procedimento
Far rinvenire in acqua l’uvetta per una mezz’ora, tritare con un coltello noci, nocciole, pinoli ed uvetta. In una grossa padella far rosolare in olio extravergine d’oliva lo spicchio d’aglio, appena si sarà dorato toglierlo dalla padella e versarvi il trito di frutta secca, lasciar rosolare per 3-4- minuti ed aggiungervi i pomodorini del piennolo tagliati a metà. Cuocere gli spaghetti bene al dente e farli saltare in padella con il condimento per un paio di minuti, se necessario aggiungere un po’ d’acqua bollente di cottura. Versare sul tutto un trito sottile di prezzemolo fresco.

Ho abbinato a questo piatto Lacryma Christi del Vesuvio 2007 di Vigna Pironti.