Spaghetti di farro con tonno, cipolla e pomodorini gialli del Vesuvio

Letture: 427
Spaghetti di farro con tonno, cipolla e pomodorini gialli

Questa ricetta mette insieme tre specialità gastronomiche della Campania, il tonno sott’olio di Cetara, la cipolla ramata di Montoro e i pomodorini gialli del Vesuvio. Tre prodotti di grande sapore, che insieme compensano i loro rispettivi caratteri di grassezza, sapidità, dolcezza e acidità. Proprio il sapore deciso fa sì che – scottati insieme per pochi minuti, e con lo sprint di una macinata di pepe fresco fatta al momento – diventino un  intingolo squisito per gli spaghetti di farro, quando avete voglia di cucinare una pasta secca alternativa a quella di grano duro.

Spaghetti di farro con tonno, cipolla e pomodorini gialli del Vesuvio

Di

Ingredienti per 2 persone

  • 200 gr di spaghetti di farro
  • 250 gr di tonno di Cetara in olio di oliva
  • 300 gr di pomodorini gialli del Vesuvio semi secchi in olio di oliva
  • 1 cipolla ramata di Montoro di media grandezza
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • pepe da macinare al momento, a piacere

Preparazione

Tagliate una cipolla a rondelle molto sottili e lasciatela appassire (attenzione a non bruciarla) nei 2 cucchiai di olio, in una padella larga e alta. Mentre aspettate che bolla l'acqua per gli spaghetti, aggiungete alla cipolla i pomodorini sgocciolati grossolanamente (questo è un sughetto che richiede più olio della media). Girate a fuoco medio per non più di 2 minuti e unitevi il tonno sgocciolato. Lasciate insaporire l'intingolo per 5 minuti, aggiungendo un po' di acqua della pasta se dovesse sembrare troppo asciutto. Scolate al dente gli spaghetti, girateli in padella, macinatevi su al volo un po' di pepe e servite subito.

2 commenti

  • Rita

    (16 ottobre 2014 - 16:05)

    A’ Virgì sei GRANDE!
    Mò ce provo pure io: ma gli spaghetti di farro ….. che marca?

  • eve

    (16 ottobre 2014 - 21:54)

    ho giusto dei pomodorini gialli…mò ci provo! la foto fa venire una fame…

I commenti sono chiusi.